E' di nuovo il tempo della 6 ore di Roma

E' di nuovo il tempo della 6 ore di Roma

Ventunesima edizione per l'ormai storica gara di durata che chiude la stagione

Meno di quattro giorni alla 6h di Roma 2011, quarto e ultimo appuntamento stagionale dell’endurance Champions Cup. Il classico appuntamento endurance di fine stagione, giunto quest’anno alla sua XXI edizione, si preannuncia un evento imperdibile con un parco partenti di assoluta qualità per team, vetture e piloti. Al via ci saranno infatti i migliori team GT e Turismo europei con i migliori piloti del panorama delle ruote coperte. Ben undici le vetture iscritte da team non italiani. Nella Gold Cup, il raggruppamento riservato alle vetture GT, fare pronostici è proibitivo con virtualmente almeno venti vetture in lizza per l’assoluta. In pista saranno presenti i team semiufficiali Ferrari, Porsche, Lotus e Corvette, con AF Corse, Kessel Racing, RWT Racing, Lotus Italia, GDL, Edil Cris, Autorlando, Stadler, G Private, e JWA Racing. Al via anche Bonaldi con una Lamborghini Gallardo Supertrofeo, Veka Racing con un Ferrari F430 GT2, H19, ZRS, Petri Corse e MRacing con Porsche 997 trofeo e Costa ovest con due Ginetta G50 GT4. Fra gli iscritti anche Vittoria Competizioni che porterà di nuovo in pista una Maserati MC12 in configurazione 24hr Special con l’equipaggio tutto britannico Macari/Newey. Ben sette saranno le Ferrari F458 che se la dovranno vedere con due Porsche 997 RSR. Da non sottovalutare la Corvette Z06 R GT3 della tedesca RWT Racing con il supporto ufficiale della Callaway. Di assoluta qualità anche il livello dei piloti impegnati in pista: oltre al citato progettista Red Bull F1, ormai una habituè delle gare dell’ECC, a Vallelunga tornerà Fisichella sicuramente deciso a riscattarsi dalla delusione del 2010 quando la sua corsa fini al Curvone a quaranta minuti dalla conclusione quando si trovava in testa alla corsa. Con lui anche i migliori piloti nostrani come, fra gli altri, Biagi, Cioci, Bruni, Rangoni, Garofano, Casè, Ruberti, Belicchi e Lancieri con gli ultimi due impegnati sulla M3 della Duller Motorsport in equipaggio con Cremonesi nella Silver Cup. In questo raggruppamento sono proprio loro i più attesi. Sulla V8 della Duller Motorsport dovranno confrontarsi con le due simili vetture della Promotor Sport e le tre Megane V6 in versione trofeo dell’Oregon Team. In pista anche la M3 E46 del Gruppo Piloti Forlivesi e la Clio della Autostar. In ottica campionato la sfida sarà tuttavia con Barthyan/Simoni in equipaggio con Colombo a Vallelunga, che in classifica generale vantano un vantaggio di due sole lunghezze. Discorso aperto anche per l’assoluta della Gold Cup dove in testa c’è il collaudato duo Cioci/Perazzini quattro punti avanti al duo austriaco Pfefferkon/Peham con questi ultimi che avranno dalla loro il sistema di punteggi che prevede maggior punti alle classi più numerose. Sono infatti iscritti in classe FIA GT3 con altre cinque vetture. Sulle due giornate di sabato e domenica l’intero programma di gara. L’arrivo dei tema è previsto per la giornata di venerdì dove ci saranno anche le prime verifiche sportive e tecniche. Al sabato mattina le due sessioni di prove libere intervallate dalla libere e dalle qualifiche della Five Hundred Cup anche quest’anno support race alla 6h di Roma. Al primo pomeriggio l’unica sessione di qualifica seguita dalla miniendurance proprio della Five Hundred Cup. Alle nove della domenica mattina l’apertura della pit lane per le vetture della 6h di Roma con la luce verde in programma per le 9.30 e la bandiera a scacchi sei ore dopo alle 15.30.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Articolo di tipo Ultime notizie