Due giorni di test a Vallelunga per Sernagiotto

Due giorni di test a Vallelunga per Sernagiotto

Il pilota della Celadrin MRS Corse "presterà" anche la sua Tatuus al cantante Max Gazzè

Dopo avere fatto la sua prima uscita ufficiale 2014 sul circuito spagnolo di Montmeló a metà febbraio, Giorgio Sernagiotto tornerà da domani al volante della Tatuus PY012 del team Celadrin MSR Corse per una “due giorni” di test. Dopo le prime valutazioni positive emerse sul tracciato catalano, dove sono stati completati un totale di 122 giri in condizioni variabili di asciutto e bagnato, Sernagiotto si darà nuovamente il cambio con Roberto Lacorte al volante della biposto CN2 con cui quest’anno prenderanno parte insieme a tutta la serie internazionale VdeV. L’obiettivo sarà ancora una volta quello di proseguire lo sviluppo della vettura, provando differenti soluzioni, in vista del primo appuntamento in programma proprio sulla pista di Barcellona nel fine settimana del 21-23 marzo. Sui saliscendi romani, sempre a partire da domani, sarà presente anche il cantante-pilota Max Gazzè; dapprima in veste di semplice spettatore (anche grazie all’amicizia che da tempo lo lega a Sernagiotto), quindi mercoledì nel ruolo di tester d’eccezione. Per Gazzè si tratterà comunque della sua seconda uscita sulla vettura della “factory” di Concorezzo, dal momento che lo scorso novembre aveva già avuto modo di guidarla (completando una ventina di tornate) sul nuovo Autodromo di Modena. In occasione dello stesso test di martedì 25 e mercoledì 26 febbraio, scenderà in pista anche Adriano Riccardo Ostan, che nella circostanza effettuerà una prova valutativa con una Maserati Trofeo nell’ottica di quello che potrebbe essere un suo possibile coinvolgimento nel monomarca della Casa del Tridente in coppia con lo stesso Sernagiotto, quest’ultimo già impegnato come suo driver-coach.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Piloti Giorgio Sernagiotto
Articolo di tipo Ultime notizie