Bruccoleri a caccia del titolo del Radical Trophy

condividi
commenti
Bruccoleri a caccia del titolo del Radical Trophy
Redazione
Di: Redazione
20 ott 2011, 09:13

Si presenterà a Vallelunga avendo vinto 7 delle 8 gare disputare

Nel weekend del 23 ottobre Concordia Motorsport ritorna in pista con Luigi Bruccoleri nel quinto e ultimo doppio round dell'Italian Radical Trophy 2011, in programma sull'autodromo romano di Vallelunga. Il giovane pilota agrigentino si presenta da leader assoluto del campionato. Infatti, nella serie organizzata dall'Autosport Sorrento ha vinto sette gare sulle otto disputate finora. Il sistema di punteggi, che premia anche le classi minori, ha però lasciato ancora aperti i conti per il titolo, con Bruccoleri caparbio a raggiungere la vetta della classifica dopo le due vittorie conquistate di forza nell'ultimo appuntamento disputato a Franciacorta domenica scorsa. L'alfiere del team siciliano, quindi, alla guida di una Radical SR4-Suzuki su un circuito che calcherà per la prima volta, dovrà fare attenzione alle insidie che caratterizzano un evento del genere, ma con tutte le intenzioni di centrare l'obiettivo massimo, giocandosi le proprie chance di laurearsi campione. “Essere arrivati qui da leader - dichiara Luigi - è già una grande soddisfazione. Per me, abituato alle cronoscalate, si tratta del primo anno di esperienze in pista e finora mi ha entusiasmato. Ciò mi dà ancora più motivazione e ancora più voglia di fare bene, perché ogni volta devo imparare un tracciato nuovo ed è sempre un po' come ricominciare. Nel Trofeo Radical, nonostante le vittorie, la competizione si gioca sempre sul filo dei decimi. Come a Franciacorta, dove ho vinto entrambe le gare per un soffio. Sarà molto dura ripetersi, l'importante è rimanere concentrati e sfruttare al massimo le prove libere per capire vettura, gomme, freni e setup giusti per Vallelunga. Motivazione e aspettative sono alte, ma non voglio pensare alla vetta della classifica o al titolo. Naturalmente sarebbe bellissimo trionfare ed è chiaro che ci puntiamo, ma preferisco concentrarmi sul lavoro per migliorarmi in pista, indipendentemente dal risultato finale. Sarà cruciale non commettere il minimo errore. Non vedo l'ora di calarmi nell'abitacolo della mia Radical in un circuito di fama internazionale dove per vincere devi dare il massimo”. Il programma dell'ultimo round dell'Italian Radical Trophy prevede sabato 22 ottobre due turni mattutini di prove libere da 20' ciascuno, con le qualifiche che si disputano in un unico turno alle 15.45. Domenica 23 ottobre via a gara-1 alle 12.00 e a gara-2 alle 17.05.
Prossimo articolo GT
Bobbi al via dell'ultima gara del Belcar Championship

Previous article

Bobbi al via dell'ultima gara del Belcar Championship

Next article

Una settimana al via del Giro d'Italia

Una settimana al via del Giro d'Italia

Su questo articolo

Serie GT
Piloti Luigi Bruccoleri
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie