Astra Racing ambasciatore del Giro d'Italia 2012

Astra Racing ambasciatore del Giro d'Italia 2012

Dopo diversi anni di competizioni all'estero, il team di Mauro e Luca Pregliasco punta sulla "Grande Corsa"

Nel Giro d’Italia Automobilistico Astra Racing individua l’ambito adeguato per riproporsi nelle competizioni italiane. Il team di Mauro e Luca Pregliasco è da alcuni anni impegnato nei campionati di velocità spagnoli, rinfrescando talvolta l’anima rallistica attraverso partecipazioni a competizioni di prestigio, come il Rally Montecarlo, la Pikes Peak ed altre prestigiose manifestazioni con piloti di rilievo internazionale. Con il suo svolgimento su tutto il territorio italiano, la tredicesima edizione della Grande Corsa ha assunto particolarità che la elevano ad evento comunicativo in grado di superare i confini geografici e stuzzicare l’interesse piloti d’oltralpe. Convinti assertori delle valenze del “Giro” sono proprio i Pregliasco, appassionati manager e “ambasciatori” in terra iberica, dove hanno creato la propria base dentro il circuito di Navarra. “Dopo aver corso per anni in prima persona i rally in tutto il mondo, circa 5 anni fa abbiamo dato una svolta alla nostra attività trovandoci a gestire un gran numero di piloti in pista e lanciare diversi giovani che hanno poi avuto un seguito di carriera in altre categorie. Un’evoluzione professionale che ci ha portato ad essere una presenza costante nel Turismo spagnolo, dove corriamo la Copa Espana Resistencia”. Luca Pregliasco è un trentenne piemontese che ha ereditato dal padre la passione per le competizioni automobilistiche, però non ha seguito in prima persona il Giro. Era un ragazzino ma se n’è fatto un’idea precisa grazie ai racconti di papà Mauro. “Quello che più mi ha colpito ed affascinato è l’abbinamento della pista e dei rally. Due mondi così differenti, con auto tecnicamente diverse tra loro che si fondono e danno vita ad una competizione senza eguali in tutta l’Europa se non al mondo. Solo la leggendaria Carrera Panamericana mi suscita pari interesse. Con la presenza delle Case, immagino che una volta organizzare un Giro fosse più facile, ora che il motorsport è cambiato sono molto interessato all’iniziativa del riportare in auge la gara e ritengo che in Spagna ci siano diversi piloti che guardano con simpatia la manifestazione”. Per festeggiare i venticinque anni di attività, Astra Racing ha varato una proposta imperdibile per la Grande Corsa 2012, prospettando una formula “eccezionale”: “Il nostro parco auto è composto da Seat Leon e Ibiza, oppure Mazda RX8 e la perfomante Nissan 350 Z e per ognuna di queste vetture offriamo pacchetti low cost comprensivi di iscrizione, assistenza sportiva-logistica e tecnica, pneumatici, benzina, assicurazione a partire da 12.000 euro”.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Articolo di tipo Ultime notizie