Alex Fontana vincitore a Shanghai e campione in Cina!

Vincitore a Shanghai questo fine settimana con la Mercedes-AMG GT4 Phantom Pro Racing Mercedes-AMG GT4, il pilota ticinese ha vinto il titolo GT4 nel campionato GT cinese.

Alex Fontana vincitore a Shanghai e campione in Cina!

Prima di quest'ultimo appuntamento stagionale, Alex Fontana e il suo compagno di squadra, Chris Chia, erano ai vertici della classifica GT4, con altri due team in lizza per il titolo.

Il primo giorno, è stato Chris Chia ad occuparsi del primo stint portando la vettura al sesto posto prima di cedere il volante al suo compagno di squadra. Alex Fontana ha ripreso la pista con il coltello tra i denti, recuperando posizioni fino a  prendere il comando della gara a quattro minuti dalla fine, grazie a una grande sorpasso sul leader.

Leggi anche:

Il pilota svizzero ha tagliato così il traguardo da vincitore, aumentando il divario in campionato prima del secondo round del weekend, ed ultima gara della stagione.

Il giorno successivo, Fontana ha guidato nel primo stint , consegnando la vettura a Chris Chia al comando della gara . Tuttavia, quest'ultimo ha visto l'impegno del suo compagno di squadra vanificato a causa dell'intervento della safety car e  classificandosi  al 4° posto finale.
Un risultato sufficiente per Alex Fontana e Chris Chia per vincere il titolo GT4 2019, con soli 2,5 punti di vantaggio sui secondi classificati.

A 27 anni, Alex Fontana aggiunge una nuova linea alla sua lista di successi, avendo vinto l'European F3 Open nel 2011, così come la categoria Silver Cup della Blancpain Endurance Series.
"Vincere un titolo è sempre una grande gioia, il giusto riconoscimento per una stagione di duro lavoro e di determinazione, così come abbiamo dimostrato", dice Alex Fontana, sollevato. "Questo titolo del China GT Championship, è un campionato di qualità che riunisce piloti internazionali. Ma questo era l'obiettivo stabilito fin dall'inizio con la squadra".

"Con il team Phantom Pro Racing e il mio partner Chris Chia, abbiamo creato un ottimo rapporto che ci ha permesso di sfruttare al meglio la nostra Mercedes AMG GT4, anche durante questo weekend decisivo. La vittoria in gara 1 è stata bella e di grande importanza, soprattutto considerando l'ingresso della safety car in gara 2, che rischiava di compromettere la nostra strategia".

"Ora possiamo rilassarci un po' e goderci il momento, ma stiamo già sognando di confermare la nostra posizione di leadership nel 2020.

.

 
condividi
commenti
La Chevrolet gioca d'anticipo: ecco la nuovissima C8.R

Articolo precedente

La Chevrolet gioca d'anticipo: ecco la nuovissima C8.R

Articolo successivo

Jan Magnussen e Corvette Racing si separano dopo 16 anni assieme

Jan Magnussen e Corvette Racing si separano dopo 16 anni assieme
Carica i commenti