24 Ore di Dubai: Black Falcon in pole position

24 Ore di Dubai: Black Falcon in pole position

La Mercedes SLS AMG dei vincitori dell'edizione 2012 scatterà al palo grazie a Bleekemolen

Jaroen Bleekemolen ha regalato alla Black Falcon la pole position per l'ottava edizione della 24 Ore di Dubai. Come in occasione del successo ottenuto nel 2012, il pilota olandese divide la sua Mercedes SLS AMG con Sean Edwards e con il pilota locale Khaled Al-Qubaisi, ai quali però si è aggiunto anche il pluricampione del DTM Bernd Schneider, ed ha messo tutti in fila piazzando un tempo di 1'59"104. Ma un grande applauso lo meritano anche i meccanici della Black Falcon, che hanno lavorato tutta la notte per riparare i danni causati da Al-Qubaisi in un incidente avvenuto durante le prove libere di mercoledì. La vettura si è rivelata irreparabile, quindi sono stati costretti a riallestire quella che solitamente utilizzano per i test, portandola in versione da 24 ore. Un duro sforzo che però è stato ripagato dalla pole di Bleekemolen. A completare la prima fila ci sarà la Porsche 997 GT3 della Attempto Racing, che con l'equipaggio composto da Breukers/Estre/Thiim/Benitez/Hassid che ha chiuso distanziato di poco meno di quattro decimi. Segue poi la Aston Martin della Craft Racing, che con Yu/Fuijii/Turner/O'Young/Mucke apre la schiera dei piloti distanziati di oltre mezzo secondo. La top five poi si completa con le due BMW Z4 del Team Schubert, tallonate dalla McLaren MP4-12C GT3 della Lapidus Racing. La giornata trionfale della Black Falcon poi non si è conclusa con la pole assoluta, perchè il 15esimo tempo assoluto è valsa quella della classe Cup alla Porsche di Von Rieff/Raubach/Kaiser/Stuckle/Huisman.

24 Ore di Dubai - Prove ufficiali

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Piloti Jeroen Bleekemolen
Articolo di tipo Ultime notizie