24 Ore del Nurburgring a rischio: bandite le GT3!

La Federazione Tedesca le riammetterà solo quando il Nordschleife sarò reso più sicuro per piloti e spettatori

L'incidente di Jann Mardenborough, che ha purtroppo portato alla morte di uno spettatore, colpito dalla sua Nissan GT-R volata oltre le reti di protezione, ha portato la Federazione tedesca a prendere una decisione piuttosto drastica riguardo al Nordschleife.

Da questo momento, fino a quando non sarà migliorata la sicurezza dello storico impianto da oltre 20 km, sono state bandite le vetture GT3 e GT4, che quindi non potranno più partecipare agli eventi del VLN. Una scelta che, a poco più di un mese dal via, sembra poter mettere seriamente a rischio il regolare svolgimento della mitica 24 Ore del Nurburgring. Eventualità che sarebbe una vera e propria mazzata per l'autodromo, che quest'anno ha già perso anche il Gp di Formula 1.

"Siamo ancora profondamente sotto shock per quanto è accaduto sabato scorso e il nostro pensiero va ai familiari della vittima ed ai feriti. La sicurezza dei partecipanti, ma soprattutto degli spettatori deve rimanere l'obiettivo primario per noi. Dobbiamo analizzare tutti i dettagli dell'accaduto per poter valutare interventi concreti per migliorare la sicurezza. Solo successivamente ci prenderemo la responsabilità di riammettere queste vetture sulla NordSchleife" ha detto Christian Schacht, presidente della DMSB.

Nell'ambito dell'inchiesta relativa all'incidente, la polizia tedesca ha messo sotto sequestro la vettura di Mardenborough, che fortunatamente è tornato a casa dopo un breve ricovero in ospedale (anche gli altri due spettatori feriti sono stati dimessi).

Questo vuol dire che la squadra e gli ufficiali di gara non hanno avuto modo di leggere i dati della telemetria o di vedere le immagini del cameracar della Nissan GT-R Nismo. Al momento, dunque, non è ancora possibile spiegare il motivo del decollo della vettura in prossimità del Flugplatz. In ogni caso, la Casa giapponese ha garantito alle autorità la sua massima collaborazione nell'indagine.

Tra le altre cose, nel weekend della 24 Ore è in programma anche il quarto round stagionale del WTCC, previsto proprio sul Nordschleife. Al momento però il suo svolgimento non appare in pericolo.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Piloti Jann Mardenborough
Articolo di tipo Ultime notizie