Tremendo botto e molta paura per Francesco Sini al Paul Ricard

Il pilota del team Solaris Motorsport, impegnato al Paul Ricard per i test collettivi dell'International GT Open, ha perso il controllo della propria Aston Martin andando a sbattere violentemente. Fortunatamente il pilota sta bene.

Tremendo botto e molta paura per Francesco Sini al Paul Ricard

Si sono vissuti momenti di panico sul tracciato del Paul Ricard, teatro dei test collettivi dell'International GT Open.

Francesco Sini, al volante dell'Aston Martin Vantage GT3, ha perso il controllo della propria vettura a causa dell'asfalto bagnato andando ad impattare violentemente contro le barriere di protezione con il lato anteriore destro dell'auto.

Sini è stato immediatamente soccorso dal personale presente in circuito e trasportato al centro medico per tutti i controlli del caso non riportando fortunatamente alcuna conseguenza fisica.

In un post apparso sulla propria pagina Facebook, il pilota ha voluto tranquillizzare tutti circa il suo stato di salute, manifestando un enorme dispiacere per i danni riportati dal veicolo.

"Grazie a tutti quelli che mi hanno chiamato per sapere come sto" ha scritto Sini sul social network "Per fortuna sono solo shakerato e dolorante, per la prima volta ho viaggiato in ambulanza..mi mancava!
Certo vedere la macchina così mi fa venire da piangere!".

Anche il team Solaris Motorsport ha commentato l'accaduto sulla propria pagina Facebook, indicando un probabile acquaplaning quale causa dell'incidente.

"Brutta giornata. Francesco Sini ha subito un forte crash oggi durante i test collettivi del International GT Open al Circuit Paul Ricard. L'impatto, probabilmente, è stato causato ad una situazione di aquaplaning, ma dobbiamo controllare i dati per saperne di più con certezza".

"La cosa più importante è che Ringhio sta bene, è stato controllato al centro medico ed è già tornato di nuovo nel paddock. Per fortuna, questa Aston Martin Racing è bella solida".

condividi
commenti
Il team Raton Racing torna in pista a Le Castellet con la Huracan GT3

Articolo precedente

Il team Raton Racing torna in pista a Le Castellet con la Huracan GT3

Articolo successivo

Riscontri positivi per il Raton Racing nei test al Paul Ricard

Riscontri positivi per il Raton Racing nei test al Paul Ricard
Carica i commenti