Ramos-Pastorelli irresistibili in Gara 2

Ramos-Pastorelli irresistibili in Gara 2

Ramos ha passato Tutumlu a due giri dalla fine e ha colto la vittoria all'Hungaroring. Secondi Tutumlu e Soulet.

Miguel Ramos e Nicky Pastorelli hanno colto un'incredibile vittoria in Gara 2 all'Hungaroring, ottava tappa del campionato 2014 di GT Open.

L'equipaggio della Chevrolet Corvette del team V8 Racing ha compiuto il capolavoro a due minuti dal termine, dopo aver avvicinato la Corvette gemella condotta da Isaac Tutumlu giro dopo giro, a suon di crono record siglati da Miguel Ramos. Anche Nicky Pastorelli ha fatto la sua parte, mantenendo la seconda posizione sino al pit stop, dove l'equipaggio ha dovuto scontare un handicap pari a 90 secondi (rispetto ai 65 standard).

Secondo posto in gara per la coppia piloti formata da Maxime Soulet e Isaac Tutumlu con la seconda Corvette al traguardo (Selleslagh Racing Team). Tutumlu non è riuscito a resistere al perentorio attacco portato a termine da Ramos a pochi minuti dal termine, causa un passo non adeguato per proporre una difesa credibile nei confronti del pilota latino. 

Terza posizione per Andrea Montermini e Niccolò Schirò, con la prima Ferrari 458 Italia al traguardo. Montermini è stato autore di un bellissimo sorpasso ai danni di Maleev nel giro conclusivo della corsa, che ha fruttato all'equipaggio italiano il terzo posto finale e il podio, alle spalle delle due Corvette.

Grande delusione per Viacheslav Maleev e José Maria Perez Aicart, che hanno visto sfumare la vittoria a cinque minuti dal termine della gara, quando la Ferrari 458 Italia numero 61 ha cominciato a perdere prestazione ed è stato superato prima da Tutumlu e Ramos, poi da Montermini, vedendo così sfumare un buon podio e la vittoria generale, anche hanno conquistato quella di categoria (GTS).

Quinto posto per i vincitori della prima manche di gara all'Hungaroring, Alvaro Barba e Alan Sicart con la terza Ferrari 458 Italia classificata al termine della corsa. Sesti Matt Griffin e Duncan Cameron (AF Corse).

Settimo posto per Daniel Zampieri - il quale ha condotto la prima metà della corsa - e Roman Mavlanov, che hanno visto spegnersi i propri sogni di gloria causa i 95 secondi di handicap comminati a loro dalla direzione gara, stando al risultato delle corse precedenti. 

GT Open - Hungaroring - Handicap Gara 2

GT Open - Hungaroring - Gara 2

GT Open - Classifica campionato

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT Open
Piloti Miguel Ramos , Nicky Pastorelli , Isaac Tutumlu
Articolo di tipo Ultime notizie