Giorgio Roda si conferma leader in classe GTS

Giorgio Roda si conferma leader in classe GTS

A Budapest ha conquistato un secondo ed un quarto posto in coppia con Paolo Ruberti

Un altro weekend al top per Giorgio Roda e Paolo Ruberti sul circuito dell’Hungaroring. Il comasco ha centrato un secondo posto assoluto in gara 1, dopo aver condotto una gara perfetta con la Ferrari 458 Italia del team AF Corse ed aver terminato a un solo secondo e mezzo dalla vittoria.

"In alcune fasi di gara pensavo di riuscire a passare Sicart – ha detto RodaMa in rettilineo le velocità erano identiche e non ho voluto rischiare troppo con un attacco al limite".

In gara due, partito dalla decima posizione in griglia, Roda ha guadagnato due posti, approfittando anche degli errori dei suoi diretti avversari. Nella seconda fase di gara, dopo il cambio pilota, Ruberti si è lanciato all’inseguimento dei primi e, sino a 3 giri dal termine, era ancora seconda posizione di classe GTS. Sotto la bandiera a scacchi è, poi, arrivato un quarto posto che consente ancora a Roda di guardare tutti dal vertice della classifica riservata ai piloti di classe GTS con 42 punti, 6 di distanza da Alan Sicart e 7 dalla coppia Maleev – Aicart.

"Si è concluso un altro weekend molto positivo per noi. Non potevamo finire meglio di così con un secondo posto assoluto in gara 1 e una gara 2 in pieno controllo. Siamo riusciti anche a ragionare in vista della gara di Silverstone, dove avremo un handicap tempo inferiore rispetto a tutti i nostri diretti avversari. – queste le parole di Roda al termine di gara 2 - Dalla prima gara di quest’anno sono sempre stato in testa alla classifica GTS e ora dobbiamo ragionare nell’ottica di campionato. Paolo, come sempre, ha fatto un lavoro straordinario e anche io sono riuscito a tenere un ottimo passo gara. Anche a livello di qualifiche mi posso ritenere soddisfatto. Ora la testa è già sulla prossima gara a Silverstone. Non ho mai girato in Inghilterra, ma fortunatamente, anche in questo caso ci saranno i test il giovedì che mi permetteranno di conoscere il tracciato".

L’appuntamento di Silverstone, quinto round dell’International GT Open, è in programma per il 20 luglio, prima della pausa estiva. Poi a settembre sarà il circuito di Spa – Francorchamps ad accogliere i bolidi del GT Open prima della voltata finale sulle piste di Monza e Barcelona.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT Open
Piloti Paolo Ruberti , Giorgio Roda
Articolo di tipo Ultime notizie