WTCR
G
Salzburgring
11 set
-
13 set
Prossimo evento tra
58 giorni
G
Slovakia Ring
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
86 giorni
WSBK
31 lug
-
02 ago
Canceled
31 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
16 giorni
WRC
04 set
-
06 set
Prossimo evento tra
51 giorni
G
Rally di Turchia
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
71 giorni
WEC
13 ago
-
15 ago
Prossimo evento tra
29 giorni
W Series
G
Norisring
10 lug
-
11 lug
Canceled
G
Brands Hatch
22 ago
-
23 ago
Canceled
MotoGP
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
2 giorni
G
GP di Andalusia
24 lug
-
26 lug
Prossimo evento tra
9 giorni
Moto3
G
Kymi Ring
10 lug
-
12 lug
Canceled
G
Jerez
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
2 giorni
Moto2
G
Kymi Ring
10 lug
-
12 lug
Canceled
G
Jerez
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
2 giorni
IndyCar
10 lug
-
12 lug
Canceled
G
16 lug
-
18 lug
Prossimo evento tra
1 giorno
Formula E
G
ePrix di Berlino I
05 ago
-
05 ago
Prossimo evento tra
21 giorni
G
ePrix di Berlino II
06 ago
-
06 ago
Prossimo evento tra
22 giorni
FIA F3
10 lug
-
12 lug
Evento concluso
G
Hungaroring
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
2 giorni
FIA F2
10 lug
-
12 lug
Evento concluso
G
Hungaroring
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
2 giorni
Formula 1
10 lug
-
12 lug
Evento concluso
ELMS
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
2 giorni
G
Spa-Francorchamps
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
23 giorni
DTM
G
Spa-Francorchamps
01 ago
-
02 ago
Prossimo evento tra
17 giorni
14 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
30 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
23 giorni
11 set
-
13 set
Prossimo evento tra
58 giorni
GT World Challenge Europe Endurance
04 set
-
06 set
Prossimo evento tra
51 giorni

Doppio successo per Emil Frey Racing al suo ritorno in GT Open!

condividi
commenti
Doppio successo per Emil Frey Racing al suo ritorno in GT Open!
Di:
, Motorsport.com Switzerland
Tradotto da: Simone Chimento, Motorsport.com Switzerland
17 mag 2019, 12:33

La squadra svizzera non ha deluso al ritorno in GT Open con le vittorie nelle due gare di apertura della stagione sul circuito di Le Castellet.

Le due Lamborghini del team Emil Frey Racing si sono posizionate subito in testa al gruppo nel primo turno di qualifiche. Dopo aver concluso in cima alla graduatoria, nei primi minuti della sessione, la #63 di Albert Costa ha fatto segnare il quarto tempo. La vettura sorella, la #14 guidata da Mikael Grenier, ha terminato in nona posizione dopo essere stata ostacolata dal traffico.

Il team Emil Frey Racing ha iniziato male Gara 1, con Mikael Grenier che si è dovuto arrendere dopo essere stato colpito da un'altra vettura. L'altra Lamborghini della struttura svizzera, quella di Joao Costa Balboa, era in lotta per il terzo posto all'inizio della gara, prima di prendere la seconda posizione e ottenere infine la testa della corsa. Non appena si è piazzato al primo posto, il pilota spagnolo ha allargato il divario, segnando il giro più veloce della gara.

Joao Costa Balboa si è fermato al 18° giro per passare il testimone al compagno di squadra Giacomo Altoè, che ha iniziato il proprio stint al secondo posto, in testa ad un gruppo di cinque vetture. Al ventesimo giro, Altoé ha ripreso il comando dopo un audace sorpasso sulla Mercedes #10. Nonostante la pressione, il giovane veneto ha mantenuto i nervi saldi e ha tagliato il traguardo da vincitore, regalando alla Emil Frey Racing una vittoria nella prima gara con la Lamborghini.

Leggi anche:

Il giorno successivo, Giacomo Altoé e Norbert Siedler sono stati scelti per le qualifiche delle due vetture Emil Frey Racing. Mentre Altoé era il quarto più veloce, Siedler - che il giorno prima non era sceso in pista - era settimo nella sessione.

Gara 2, nei frangenti iniziali, è stata teatro di diversi scontri, i quali hanno portato all'intervento della Safety-Car durante i primi giri. Siedler ha evitato le insidie e ha approfittato della confusione per passare dal settimo al quarto posto (terzo nella categoria PRO), alle spalle del compagno di squadra Altoé.

Alla ripresa della gara, al terzo giro, le due vetture della Emil Frey Racing hanno mantenuto le loro posizioni prima del cambio pilota, riuscendo addirittura a colmare il distacco dai primi. Mentre era al secondo posto, prima di fermarsi ai box, la Lamborghini #63, guidata da Joao Costa Balboa, è tornata in pista al 14° posto dopo aver scontato una penalità di 15 secondi come vincitrice della gara di sabato.

 

Le speranze del team Emil Frey Racing erano quindi riposte sulla Lamborghini #14, e Mikael Grenier non ha deluso, prendendo il comando e allargando il gap in testa, mentre Costa Balboa ha progredito nel gruppo, guadagnano posizioni tornata dopo tornata.

Così, mentre Mikael Grenier ha tagliato il traguardo come vincitore, l'altra vettura della Emil Frey Racing ha finito ai piedi del podio, al quarto posto. Un risultato che ha permesso a Costa Balboa e Giacomo Altoé di issarsi in testa alla classifica, mentre Mikael Grenier e Norbert Siedler hanno concluso in quinta posizione prima dei due round successivi, il 25 e 26 maggio a Hockenheim.

 
Articolo successivo
Costa-Altoè e Grenier-Siedler regalano un weekend perfetto all'Emil Frey Racin al Paul Ricard

Articolo precedente

Costa-Altoè e Grenier-Siedler regalano un weekend perfetto all'Emil Frey Racin al Paul Ricard

Articolo successivo

Rueda-Saravia e Siedler-Grenier conquistano le vittorie in Gara 1 e Gara 2 ad Hockenheim

Rueda-Saravia e Siedler-Grenier conquistano le vittorie in Gara 1 e Gara 2 ad Hockenheim
Carica i commenti