WTCR
11 set
Evento concluso
G
Slovakia Ring
09 ott
Prossimo evento tra
14 giorni
WSBK
18 set
Evento concluso
G
Magny-Cours
02 ott
Prossimo evento tra
7 giorni
WRC
08 ott
Prossimo evento tra
13 giorni
WEC
12 nov
Prossimo evento tra
48 giorni
W Series
G
04 set
Canceled
G
Austin
23 ott
Canceled
MotoGP
25 set
Prove Libere 1 in
14 Ore
:
06 Minuti
:
50 Secondi
Moto3
18 set
Evento concluso
G
Barcellona
27 set
Gara in
2 giorni
Moto2
18 set
Evento concluso
IndyCar
G
Laguna Seca
18 set
Canceled
Formula E FIA F3
11 set
Evento concluso
G
Sochi
25 set
Canceled
FIA F2
11 set
Evento concluso
G
Sochi
25 set
Prove Libere in
12 Ore
:
46 Minuti
:
50 Secondi
Formula 1
25 set
FP1 in
14 Ore
:
11 Minuti
:
50 Secondi
ELMS
28 ago
Evento concluso
G
Monza
09 ott
Prossimo evento tra
14 giorni
DTM
G
Zolder
09 ott
Prossimo evento tra
14 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
25 set
Prossimo evento tra
06 Ore
:
11 Minuti
:
50 Secondi
GT World Challenge Europe Endurance

A Le Castellet l'Imperiale Racing cerca un altro risultato di spessore

condividi
commenti
A Le Castellet l'Imperiale Racing cerca un altro risultato di spessore
Di:

Al Paul Ricard le Lamborghini Huracán GT3 di Venturini-Mul e Agostini-Breukers daranno l'assalto alla categoria PRO, mentre in PRO-Am i fari sono puntati su quella di Gianmaria-Liang.

Sta per riaccendersi la sfida dell’International GT Open 2018 e Imperiale Racing si prepara a scendere in pista per il secondo round stagionale sul circuito Paul Ricard a Le Castellet (FRA) in programma il prossimo weekend.

Dopo l’ottimo avvio all’Estoril con tre risultati a podio, il team italiano è in testa alla classifica team e arriverà sul circuito francese pronto a confermarsi tra i protagonisti nella lotta per la vittoria. A difendere i colori Imperiale Racing saranno le Lamborghini Huracán GT3 affidate agli equipaggi titolari composti da Giovanni Venturini (ITA) e Jeroen Mul (NL) sulla #63, Riccardo Agostini (ITA) e Rik Breukers (NL) sulla #25, entrambi in categoria PRO, Raffaele Giammaria (ITA) e Jia Tong Liang (PRC) sulla #19 in Pro AM.

La doppia sfida del Paul Ricard è un classico dell’International GT Open e si consumerà sui 5.842 metri del tracciato provenzale, reso celebre dalla insolita colorazione delle vie di fuga che richiamano i colori della bandiera francese. Il suo sviluppo pianeggiante è caratterizzato da diversi allunghi intervallati da chicanes che possono favorire i sorpassi, mentre la parte finale è più guidata e richiede un set-up che consenta alle gomme di lavorare anche sulle curve ad ampio raggio. Le previsioni meteo non sembrano essere positive, e ci sono buone probabilità che il weekend sia caratterizzato dal maltempo, fattore che potrebbe rimescolare le carte e diventare fondamentale per il campionato.

Il programma del secondo round inizierà già il giovedì con quattro sessioni di test alle 11:00, 13:00, 15:00 e 17:00 (GMT +2), mentre venerdì il lavoro di preparazione proseguirà con il doppio turno di prove libere alle 10:56 e alle 14:32. Sabato i piloti scenderanno in pista per la Q1 alle 10:56 che stabilirà la griglia di partenza di gara uno, prevista alle 14:32. Domenica seconda sessione di qualifiche (Q2) alle 9:40 prima dello start di gara due alle 14:15.

In Italia Rai Sport (CH 58 DTT) trasmetterà in differita entrambe le gare: gara uno sarà messa in onda sabato alle 18:45 e giovedì 8 in replica alle 22:30, mentre gara due andrà in onda alle 00:10 di domenica 6 maggio e in replica mercoledì 9 alle 3:35. Il sito ufficiale www.gtopen.net metterà a disposizione le due gare in live streaming anche con commento in italiano.

Pier Guidi e Mac concedono il bis in Gara 2 all'Estoril

Articolo precedente

Pier Guidi e Mac concedono il bis in Gara 2 all'Estoril

Articolo successivo

Di Folco correrà nell'International GT Open con Target Racing

Di Folco correrà nell'International GT Open con Target Racing
Carica i commenti