Venturini e Pezzucchi al top nelle prime libere di Imola

Miglior tempo per la Lamborghini della Imperiale, mentre in GT3 svetta la coppia Postiglione-Gagliardini. Super GT Cup a Casè-Magli e GT Cup a Di Leo-Poppy. Nella Cayman GT4 Cup brillano Mercatali-Cecotto.

Venturini e Pezzucchi al top nelle prime libere di Imola
Giovanni Venturini, Imperiale Racing
Stefano Pezzucchi, Imperiale Racing

La prima sessione di prove libere si apre con un meteo estivo, il sole riscalda sia il tracciato e i piloti si sono ritrovati sulle rive del Santerno, per il secondo Round Stagionale del Campionato Italiano Gran Turismo. Ad aprire le danze è stata la R8 di Mapelli-Albuquerque che ha fissato l’asticella sul tempo di 1’46”722, a fare meglio poco dopo è stato Riccardo Agostini con 1’43”011.

Il rientrante Postiglione, il cui programma principale rimane il Super Trofeo, è il primo ad abbattere il muro dell’1’43” portando il limite su 1’42”836. Bortolotti non si fa attendere e migliora con 1’42”551 che poi porta a 1’42”466.

Tra le GT3 oltre a Postiglione c’è Federico Leo, secondo tra le GT3, mentre in Super GT Cup la coppia Mantovani-Alessandri svetta davanti ai compagni di squadra Desideri-Negra. In Gt Cup troviamo Di Leo davanti a Maino e in Cayman GT4 Bianco-De Castro sono leader davanti a Mercatali-Cecotto e al duo Zangari.

A ventotto minuti dal termine della sessione, scatta una bandiera rossa che è stata rimossa dopo pochi minuti. Bene la Aston Martin di Sini-Mugelli che sembrano partiti con il piede giusto, rimanendo in pianta stabile in terza posizione assoluta. Sotto la bandiera a scacchi, miglior tempo per Pezzucchi-Venturini, davanti a Bortolotti-Mul e Sini-Mugelli.

In GT3, miglior tempo per Postiglione-Gagliardini davanti a Zonzini-Russo e Leo Cheever. Tra le Super GT Cup Casè-Magli leader davanti a Baruch-Liang e Desideri-Negra. In GT Cup miglior tempo per Di Leo-Poppy davanti a Maino-Benucci e del Prete-Caso. A chiudere la classifica, i piloti del Cayman GT4 Trophy Italia, con Mercatali-Cecotto i più veloci davanti a Pera e Bianco-De Castro.

Articolo di Stefano Reali

GT Italiano - Imola - Libere 1

condividi
commenti
Ad Imola la "prima" del Cayman GT4 Trophy Italia
Articolo precedente

Ad Imola la "prima" del Cayman GT4 Trophy Italia

Articolo successivo

Imola, Libere 2: Mapelli ed Albuquerque mettono davanti l'Audi

Imola, Libere 2: Mapelli ed Albuquerque mettono davanti l'Audi
Carica i commenti