Super GT Cup-GT Cup: Nicolas Costa conquista il titolo al Mugello

Il brasiliano si impone in coppia con Nemoto in occasione del secondo round del weekend e si aggiudica il campionato. Baruch-Faccioni e Necchi-Galbiati completano il podio. In GT Cup successo per De Marchi-Benvenuti.

Super GT Cup-GT Cup: Nicolas Costa conquista il titolo al Mugello
Nicolas Costa, Vincenzo Sospiri Racing festeggia sul podio
Podio Gara 1 Super GTCup: al secondo posto Nemoto-Costa, Vincenzo Sospiri Racing, i vincitori Deside
Partenza Gara 1 GTCup, #106 Lamborghini Huracan S.GTCup, Vincenzo Sospiri Racing: Nemoto-Costa al co
#106 Lamborghini Huracan S.GTCup, Vincenzo Sospiri Racing: Nemoto-Costa
Lamborghini Huracan-SGT3 #9, Di Folco-Zaugg, Antonelli Motorsport
BMW M6 GT3, Alex Zanardi BMW Team Italia
Porsche 911 GT3 R #53, Romani-Deodati
Ferrari 458 Italia-GT3 #69, Mancinelli-La Mazza, Easy Race

Partenza regolare con Desideri in seconda posizione dietro a costa, Palma sfila quarto con Necchi in mezzo a Faccioni e Deodati, Faccioni passa in staccata alla San Donato. Costa e Desideri, partiti a razzo, iniziano ad allungare con Carboni Leader nella Gt Cup davanti a Curti e Zanardini.

Costa prova ulteriormente a staccarsi da Desideri con il giro veloce in 1’49”834, mentre Palma punta D’Amico e Melo passa Comi. Tra le Cayman uno scatenato De Castro resta Leader davanti a Pera e Mercatali. Al sesto passaggio Costa-Desideri fanno il vuoto, con Deodati che regola Benvenuti mentre Carboni rimane leader tra le Cup. All’ottavo passaggio, Palma passa terzo alla Scarperia. All’undicesimo passaggio grande lucidità nel doppiaggio di alcune Cayman.

Poco dopo entra la Safety Car con Desideri che passa Costa ma ridà la posizione, forse perché passato con bandiere gialle. Al restart della gara Kikko Galbiati è in quarta posizione dietro alla portoghese Carina Lima, prova l’attacco e passa alla Scarperia. Al 13° Baruch pressa Galbiati che si difende dagli attacchi di Baruch, mentre Curti va in sabbia. Al giro quindici c’è il cambio pilota Sartori-Deodati. Tra le Cup Sauto leader davanti a Durante e Di Leo. Al 16° finisce la gara di Carina lima che va in sabbia, mentre Baruch mette sotto pressone Galbiati che si difende correttamente.

Baruch si fa insistente e tira una staccata alla San Donato e guadagna una posizione. Poco dopo doccia fredda per Baruch che si vede affibbiare dieci secondi di penalità per la sosta ai box. Nemoto terzo con Pera Leader tra le Cayman davanti a De Castro e Ceccotto, Galbiati prova a passare Baruch in staccata alla San Donato ma desiste, mentre Nemoto passa secondo davanti a Galbiati. Lotta fino in fondo tra le Cayman con Sabino De Castro che vince davanti al compagno Pera e terza posizione per Mercatali-Ceccotto.

Sotto la bandiera a scacchi vittoria per Nemoto, seconda posizione per Baruch (causa 25” di penalità) e terza posizione per Galbiati-Necchi. Tra le Cup vittoria per De Marchi-Benvenuti già campioni in gara 1, davanti  a Durante-Carboni e Schiattarella-Quinzio. Costa realizza il sogno e diventa campione 2016 del Super GTCup, conquistando anche la gara in coppia con Nemoto.

Articolo di Stefano Reali

condividi
commenti
Zanardi: "In Gara 2 parto secondo, ma vorrei fare meglio!"

Articolo precedente

Zanardi: "In Gara 2 parto secondo, ma vorrei fare meglio!"

Articolo successivo

Super GT3-GT3: Zanardi trionfa al Mugello, Venturi e Gai si laureano campioni

Super GT3-GT3: Zanardi trionfa al Mugello, Venturi e Gai si laureano campioni
Carica i commenti