Scuderia Baldini: weekend complicato in Francia, ma resta la leadership

condividi
commenti
Scuderia Baldini: weekend complicato in Francia, ma resta la leadership
Redazione
Di: Redazione
17 mag 2018, 10:01

Giancarlo Fisichella e Stefano Gai sono rimasti giù dal podio al Paul Ricard, ma arriveranno al prossimo appuntamento di Misano in vetta alla classifica e soprattutto senza handicap tempo per la loro Ferrari.

Ferrari 488 Scuderia Bandini 27: Fisichella-Gai
Giancarlo Fisichella, Scuderia Baldini 27
Ferrari 488-GT3 #27, Scuderia Baldini 27: Fisichella-Gai
#27 Ferrari 488-GT3, Scuderia Baldini 27: Fisichella-Gai
Giancarlo Fisichella, Scuderia Baldini 27, al muretto box
#27 Ferrari 488-GT3, Scuderia Baldini 27: Fisichella-Gai
#27 Ferrari 488-GT3, Scuderia Baldini 27: Fisichella-Gai

Il weekend sul circuito del Paul Ricard ha lasciato in bocca un po’ di amarezza. Durante la prima sessione di prove libere, la rottura di un manicotto dell’acqua ha compromesso il propulsore della 488 GT3. Il grande lavoro della squadra ha permesso a Giancarlo Fisichella e Stefano Gai, di scendere regolarmente in pista per le due sessioni di qualifica.

Nonostante la buona prestazione, prima della chiusura della Q2 il Team si è reso conto di un problema alla valvola wastegate che viene utilizzata per il controllo delle condizioni d'esercizio della turbina. Prontamente è stata fatta segnalazione ai commissari sportivi che prendendo atto della buona fede, hanno tolto i tempi delle qualifiche e permesso lo start dall’ultima posizione.

Al semaforo verde, Stefano Gai in gara 1 e Giancarlo Fisichella in gara 2 hanno immediatamente recuperato posizioni, ma nella prima frazione c’è stato da scontare i venticinque secondi di handicap time. Sotto la bandiera a scacchi, Gai-Fisichella sono arrivati sesti a ventisette secondi, senza i venticinque avrebbero lottato per la vittoria.

Gara due sempre all’attacco con un quarto posto finale e la consapevolezza delle potenzialità di macchina e Team. Un weekend in chiaro scuro che fa comunque pensare positivo, nel terzo appuntamento stagionale a Misano, nel weekend del 17 giugno Fisichella-Gai arrivano sempre in testa alla classifica e senza handicap time.

"Weekend complicato, alla fine con l’ottimo lavoro di tutti, arriviamo a Misano in vetta alla classifica e senza penalità da scontare, speravo in più punti ma dobbiamo accontentarci. Faccio i complimenti a tutta la squadra che ha mantenuto la calma, dando sempre il meglio. Siamo riusciti a completare la sostituzione del propulsore in tempo utile" ha detto il team manager Fabio Baldini.

"Alla fine, con tutti le cose successe, siamo riusciti a mantenere la testa della classifica. Speravo in più punti, tutti hanno dato il massimo e siamo riusciti a rimanere concentrati. Per me adesso c’è la 'pausa' di Le Mans, poi sarò nuovamente alla guida della 488 della Scuderia Baldini" ha aggiunto Giancarlo Fisichella.

"Weekend complicato, dal quale siamo riusciti a raccogliere il massimo possibile. In gara 1 avevamo da scontare i 25” di handicap time, sommati alla partenza da fondo schieramento, possiamo dire che è andata bene e arriveremo a Misano senza handicap e in testa alla classifica. Speravo in un maggior vantaggio ma va bene così" ha concluso Stefano Gai.

Articolo successivo
Gara 2: Baruch beffato, il successo a Le Castellet è di Barri e Palma

Articolo precedente

Gara 2: Baruch beffato, il successo a Le Castellet è di Barri e Palma

Articolo successivo

A Misano sulla BMW M6 GT3 del BMW Padova Team ci sarà Bruno Spengler

A Misano sulla BMW M6 GT3 del BMW Padova Team ci sarà Bruno Spengler
Carica i commenti