Mugello, De Castro-Piccioli pronti a rientrare nel Tricolore GT con una Lamborghini GT3

condividi
commenti
Mugello, De Castro-Piccioli pronti a rientrare nel Tricolore GT con una Lamborghini GT3
Redazione
Di: Redazione
04 lug 2018, 10:38

L'equipaggio dell'Ebimotors in occasione del prossimo appuntamento in programma sul tracciato toscano ritorna nella serie tricolore per confermarsi al buon livello evidenziato nelle due gare inaugurali di Imola.

Lamborghini Huracan-GT3 #44, Ebimotors: Piccioli-De Castro
Podio GT3 Gara 2: al primo posto Piccioli-De Castro, Ebimotors, al secondo posto Veglia, Antonelli Motorsport
#44 Lamborghini Huracan-GT3, Ebimotors: Piccioli-De Castro

Scalpitano per scendere di nuovo in pista Sabino De Castro e Gianluigi Piccioli in occasione del 4° round del Campionato Italiano Gran Turismo in programma al Mugello il 14 e 15 luglio prossimi.

I portacolori dell’Ebimotors, dopo il bel debutto di Imola non avevano preso parte alla trasferta francese del Paul Ricard per l’impegno della compagine di Enrico Borghi in occasione della 24 Ore di Le Mans, ma ora tutto è pronto per l’atteso ritorno nella serie tricolore.

"E' stata una grande emozione debuttare nel Campionato Italiano Gran Turismo 2018 a Imola a bordo della Lamborghini Huracan GT 3 del team Ebimotors di Enrico Borghi – ha dichiarato De Castro - ho potuto così apprezzare le qualità velocistiche della vettura acquisendo sempre più confidenza giro dopo giro. Sapevo di confrontarmi con piloti molto esperti ed alcuni di fama internazionale ma, proprio per questo, per me è stato uno stimolo per migliorare".

"La GT3 è completamente differente dalla GT4, classe  nella quale mi sono cimentato nelle ultime edizioni del tricolore GT, e con vetture  derivate direttamente dalla produzione di serie; oltre alla grande potenza del propulsore, direi che è proprio il carico aerodinamico che le diversifica. Sia la ricerca del migliore setup che la guida risultano molto più impegnativi e ricordano quelli delle vetture di formula. Il pilota, grazie alle grandi doti telaistiche, può ritardare ulteriormente la frenata con inserimento e percorrenza di curva decisamente diversi; queste peculiari caratteristiche richiedono naturalmente una maggiore precisione di guida, una maggiore reattività ed una migliore preparazione fisica" ha aggiunto.

Positivo il debutto di Imola, ma ora tutta l’attenzione è rivolta  al doppio appuntamento del Mugello.

"Si, dopo aver corso su una pista come Imola a me particolarmente congeniale – ha concluso De Castro - nel prossimo appuntamento del Mugello salirò per la seconda volta sulla Huracan GT3 dell’Ebimotors. Ritorno con piacere su questo impegnativo e tecnico tracciato toscano con il desiderio di affrontare curve veloci come le due "Arrabbiate" con un mezzo performante ed altamente professionale. Cercherò di migliorarmi progressivamente, sempre con il massimo impegno, non dimenticando che l'obiettivo è di effettuare il maggior numero di chilometri per conoscere meglio  le reazioni della GT di Sant'Agata. Non vedo l'ora di scendere in pista assieme a Gianluigi Piccioli, il mio compagno di abitacolo, con cui ho corso nel 2016 con la Porsche Cayman nella categoria GT4 del GT italiano. Tra noi c'è stima e rispetto reciproco ed è un piacere per me condividere la vettura con lui, sono sicuro che saremo più competitivi rispetto a Imola riducendo il gap prestazionale con i piloti più esperti e con le migliori vetture del lotto".

Prossimo articolo GT Italiano
La Bentley approda nel Campionato Italiano Gran Turismo con gli ex F1 Larini e Caffi!

Previous article

La Bentley approda nel Campionato Italiano Gran Turismo con gli ex F1 Larini e Caffi!

Next article

Zampieri e Altoè vincono Gara 2 a Misano e volano al comando della classifica

Zampieri e Altoè vincono Gara 2 a Misano e volano al comando della classifica

Su questo articolo

Serie GT Italiano
Evento Mugello
Location Mugello
Piloti Sabino De Castro , Gianluigi Piccioli
Team Ebimotors
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie