WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Moto3
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Moto2
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
IndyCar
20 set
-
22 set
Evento concluso
Formula E
G
Ad Diriyah ePrix
22 nov
-
23 nov
Prossimo evento tra
3 giorni
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
59 giorni
FIA F3
26 set
-
29 set
Evento concluso
FIA F2
26 set
-
29 set
Evento concluso
G
Abu Dhabi
28 nov
-
01 dic
Prossimo evento tra
9 giorni
Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
ELMS
20 set
-
22 set
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
WTCR
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
13 dic
-
15 dic
Prossimo evento tra
24 giorni

Misano, Libere 2: Fisichella, Gai e Villeneuve in vetta con la Ferrari della Scuderia Baldini

condividi
commenti
Misano, Libere 2: Fisichella, Gai e Villeneuve in vetta con la Ferrari della Scuderia Baldini
Di:
17 mag 2019, 07:36

Secondo tempo per la vettura della AF Corse, con la Lamborghini dell'Imperiale Racing che invece arretra al terzo posto dopo essere stata la più veloce in mattinata.

Cielo coperto sul Marco Simoncelli di Misano Adriatico, la seconda sessione di libere del GT Italiano, dopo il miglior tempo di Postiglione-Frassineti-Mul (Imperiale Racing), ricomincia con le verifiche di assetto, modificati dopo i tempi della mattina.

Primo crono del pomeriggio per Mancinelli-Cioci-Veglia (Easy Race) con 1’37”865, abbassato prima da Postiglione e poi da Colombo-Palma-Linossi (Antonelli Motorsport)che va sul 1’36”616. La pista sembra già più gommata e Fisichella-Gai-Villeneuve prima e Moiseev-Rovera-Agostini, arrivano al limite della prima sessione. Colombo-Palma-Linossi lo migliorano e lo portano a 1’34”472.

Di Amato-Vezzoni non stanno a guardare e si attestano in seconda posizione a quattro decimi dalla vetta. Quarta posizione per Perolini-Gersekowski-Zonzini con Fisichella-Gai-Villeneuve a caccia della prima posizione. Moiseev-Agostini-Rovera continuano ad abbassare il limite, portando l’asticella a 1’34”472 con Di Amato-Vezzoni e Postiglione-Mul-Frassineti.

In evidenza la Ferrari della Scuderia Baldini, con Fisichella-Gai-Villeneuve che migliorano il tempo della Mercedes di ventuno millesimi, portando poi il vantaggio a oltre tre decimi. Sale in testa, dopo trenta minuti la Ferrari #51 con Cressoni-Nielsen-Mann che abbassano a 1’34”029.

Con il passare del tempo, la classifica rimane pressoché immutata, del resto nella prima parte si è cercata la prestazione per la qualifica, poi il lavoro è stato indirizzato sul passo gara. I piloti, ovviamente, in base a strategie e stili di guida, vanno a cercare il proprio limite sul passo gara. Nel totale del conto c’è l’usura dello pneumatico, se monta gomma nuova o usata, la quantità di benzina e tanti altri parametri.

Sotto la bandiera a scacchi, la classifica vede Fisichella-Gai-Villeneuve (Scuderia Baldini) davanti a Cressoni-Mann-Nielsen (AF Corse) con il tempo di 1’33”846. Terza posizione per Postiglione-Mul-Frassineti (Imperiale Racing). Tra le Light Cristoni-Michelotto-Skaras (Antonelli Motorsport) sono i più veloci davanti alla Huracan by Iron Lynx di Paolino-Mantovani-De Marchi, terza la Porsche di La Mazza-Carboni-Speakerwas (Duell Race).

Tra le GT4 “dominio” della BMW M4 (BMW Team Italia) di Fascicolo-Guerra-Fontana con Gnemmi-Neri-Pera (Ebimotors) in seconda e Ghezzi-Chiesa-Camathias (Autorlando) in terza. Lavoro intenso e fiducia in casa BMW, dopo il test di settimana scorsa con la M6, le condizioni trovate oggi sono risultate completamente diverse. Il Team ha comunque lavorato con Comandini-Johansson-Sims sull’assetto per la gara che ricordiamo è sulla distanza delle tre ore.

Domani le qualifiche a partire dalle 13.45 fino alle 14.50, con le tre sessioni intervallate di dieci minuti. Alla fine il vero risultato del lavoro svolto, lo si vedrà domenica in gara, partire davanti ovviamente conta, ma sulla distanza di tre ore ci sono tanti altri fattori in campo.

Articolo successivo
GT Italiano, Misano, Libere 1: Imperiale in vetta con Postiglione, Frassineti e Mul

Articolo precedente

GT Italiano, Misano, Libere 1: Imperiale in vetta con Postiglione, Frassineti e Mul

Articolo successivo

Misano, Qualifiche: pole al team Antonelli con Agostini, Rovera e Moiseev

Misano, Qualifiche: pole al team Antonelli con Agostini, Rovera e Moiseev
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie GT Italiano
Evento Endurance: Misano
Sotto-evento Venerdì
Location Misano Adriatico
Autore Stefano Reali