Misano, Libere 1: Michele Rugolo e Stefano Gai sono subito i più rapidi

condividi
commenti
Misano, Libere 1: Michele Rugolo e Stefano Gai sono subito i più rapidi
Stefano Reali
Di: Stefano Reali
Co-autore: Stefano Reali
15 giu 2018, 10:57

L'equipaggio della Scuderia Baldini si impone nella prima sessione di Libere precedendo l'Audi R8 di Baruch-Green e la Lamborghini Huracan di Vedel-Veglia.

Dopo la lunga pausa, si riaccendo i motori del Campionato Italiano Gran Turismo al Marco Simoncelli di Misano Adriatico.

Tra le novità, alcuni rientri, a partire da Marco Magli che si ripropone al volante della Ferrari 458 GT3 del Team Easy Race, Michele Rugolo affianca Stefano Gai sulla 488 della Scuderia Baldini, “orfano” di Giancarlo Fisichella impegnato a Le Mans.

Matteo Cressoni, divide l’abitacolo della R8 e della Ginetta con Luca Magnoni, mentre Simone Sartori ritorna sulla Huracan dell’Antonelli Motorsport con Marco Cenedese. Sempre in casa Antonelli Motorsport, ritorna Pier Luigi Alessandri che correrà da solo.

Presenti anche due Guest Stars direttamente dal DTM che sarà protagonista a Misano in agosto, Bruno Spengler affianca Stefano Comandini al volante della BMW M6 (shake down ieri ad Adria), mentre Jamie Green (ieri ha festeggiato i 36 anni) occuperà l’abitacolo della R8 di Bar Baruch.

I primi a siglare un crono sono Fontana-Mancinelli con 1’37”483 davanti a Baruch-Green e Zampieri-Altoè. Tra le Cup Pisani-Sauto i più veloci davanti a Merendino-Di Benedetto, Magli il più rapido tra le Light davanti a Cressoni-Magnoni.

In SGTCup Perolini-Valente davanti a Cenedese-Sartori e Alessandri. Dopo pochi giri i tempi iniziano a scendere e a portarsi davanti è la coppia Baruch-Green con 1’35”930 davanti a Zampieri-Altoè e Fontana-Mancinelli.

A metà sessione i tempi continuano ad abbassarsi e il nuovo limite è scritto ancora una volta dall’equipaggio Audi Sport Italia con 1’32”137. Negli ultimi quattro minuti, balzano in testa Rugolo-Gai (Scuderia Baldini) che fermano il tempo su 1’34”819 davanti a Baruch-Green e Vedel-Veglia. Nella Gt3 Light si confermano Magnoni-Cressoni (Nova Race) davanti a Magli.

In SGTCup svettano Perolini-Valente davanti a Cenedese-Sartori e Alessandri, tutti dell’Antonelli Motorsport. Tra le Cup Pisani-Sauto i più veloci davanti a Merendino-Di Benedetto e Nicolosi-La Mazza. In GT4 lotta in casa tra Magnoni-Cressoni e Marchetti-Kauppi.

 

Articolo successivo
Scuderia Baldini pronta a difendere la leadership tricolore a Misano anche senza Fisichella

Articolo precedente

Scuderia Baldini pronta a difendere la leadership tricolore a Misano anche senza Fisichella

Articolo successivo

Misano, Libere 2: Zampieri ed Altoè portano in vetta la Lamborghini

Misano, Libere 2: Zampieri ed Altoè portano in vetta la Lamborghini
Carica i commenti