W Series
G
Le Castellet
25 giu
Prossimo evento tra
72 giorni
G
Spielberg
02 lug
Prossimo evento tra
79 giorni
WTCR
G
Slovakia Ring
21 mag
Canceled
G
Nurburgring
03 giu
Prossimo evento tra
50 giorni
Moto3
G
Termas de Rio Hondo
09 apr
Postponed
G
Austin
16 apr
Postponed
Moto2
G
Termas De Rio Hondo
09 apr
Postponed
G
Austin
16 apr
Postponed
Formula E
G
Valencia ePrix
24 apr
Prossimo evento tra
10 giorni
WSBK
G
Estoril
07 mag
Postponed
G
Aragon
21 mag
Prossimo evento tra
37 giorni
Formula 1 IndyCar
G
GP di Indianapolis Gara 1
14 mag
Prossimo evento tra
30 giorni
28 mag
Prossimo evento tra
44 giorni
MotoGP
G
GP d'Argentina
08 apr
Postponed
G
GP delle Americhe
15 apr
Postponed
WRC
26 feb
Evento concluso
22 feb
Prossimo evento tra
8 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
07 mag
Prossimo evento tra
23 giorni

Misano, Libere 1: Gai svetta in solitudine con la Ferrari Black Bull

Il pilota milanese della 488 ha girato da solo per l'assenza di Venturi alle prese con problemi fisici. Dietro alla Ferrari c'è la Lamborghini di Agostini-Zampieri e la Mercedes di Pastorelli-Pezzucchi. DSono state 33 le vetture in pista a Misano.

Misano, Libere 1: Gai svetta in solitudine con la Ferrari Black Bull

Dopo la prima sessione di libere, la Ferrari 488 del Team Black Bull si è confermata la più veloce con il tempo di 1’33”993, confermando la doppietta nell’appuntamento di apertura di Imola del Campionato Italiano GT. La prestazione è stata ottenuta da Stefano Gai, vista l’assenza di Mirko Venturi, che è rimasto a casa per un forte problema intestinale.

Stefano Gai, quindi, correrà da solo e non incapperò nella penalità di un minuto perché la comunicazione dell’assenza del suo compagno di squadra è arrivata prima delle verifiche, per cui gli rimarrà solo l’handicap Time di 30” dovuto alla doppietta in riva al Santerno.

Al secondo posto si è piazzata la Lamborghini Huracan dell’Antonelli Motorsport con Agostini-Zampieri staccati di 266 millesimi dalla vettua, seguiti a loro volta dalla Mercedes AMG del team Krypton di Pastorelli-Pezzucchi staccati di mezzo secondo.

In Classe GT3 supremazia della Ferrari 458 dell’Easy Race di Magli-La Mazza che sono stati i più “lesti” in 1'36”194 mettendosi davanti alla vettura gemella della MP1 Corse al rientro con

Benucci-Niboli, mentre i leader del Campionato, Venerosi-Baccani, sono terzo con la Porsche 997 dell’Ebimotors.

Tra le Super GTCup si è registrata la supremazia di Liang Jia Tong-Felipe Ortiz con la Lamborghini Huracan del team Sospiri davanti a Basaz-Kasai (Antonelli Motorsport) e Necchi-Desideri (Antonelli Motorsport) con analoghe vetture del Toro.

In GTCup si è riaperto il duello infinito fra Ferrari e Porsche con Baccarelli, affiancato da Gigi Ferrara sulla vettura di Maranello, in vetta alla classifica davanti ai due equipaggi della Porsche formati da La Mazza-Nicolosi e Pisani-Palazzo.

In classe Gt4 svettano Carboni-Salini con la Ginetta Nova Race davanti alla Cayman di Sabino de Castro, Luca Magnoni terzo davanti alla Cayman di Nicola Neri.

Stefano Reali

condividi
commenti
GT Italiano, Davide Durante in “Lambo” con l'Imperiale Racing

Articolo precedente

GT Italiano, Davide Durante in “Lambo” con l'Imperiale Racing

Articolo successivo

Misano, Libere 2: Agostini e Zampieri salgono al comando con la Lamborghini

Misano, Libere 2: Agostini e Zampieri salgono al comando con la Lamborghini
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie GT Italiano
Evento Misano
Sotto-evento Venerdì
Location Misano Adriatico
Piloti Stefano Gai
Team Black Bull Racing