GT Italiano: Imperiale raddoppia le Lamborghini per il 2021

Saranno due le Huracan in pista quest'anno per la serie Sprint, con Frassineti-Ghiotto e Cazzaniga-Llarena a tentare l'assalto al successo con grandi stimoli e numeri.

GT Italiano: Imperiale raddoppia le Lamborghini per il 2021

All’appello del GT Italiano non poteva mancare il Team Imperiale Racing, che raddoppia il suo impegno nella serie Sprint con due Lamborghini Huracan GT3 EVO.

Le due vetture di Sant’Agata saranno affidate a Alex Frassineti in coppia con Luca Ghiotto, mentre il secondo esemplare sarà nelle mani di Riccardo Cazzaniga e Mateo Llarena.

Sulla carta, due equipaggi con dei numeri importanti. Frassineti è una “vecchia” conoscenza, già Campione Italiano nel 2017 con Michele Beretta sulla Huracan del Team Ombra.

La carriera del romano parte dalle formula per poi arrivare sulle GT, passando per il Carrera Cup Italia. Alle spalle un palmares che lo ha visto protagonista nel Blancpain Endurance Series, la 24H di Spa e il Gt Open.

Cazzaniga non è una new entry, anzi, un altro pilota che proviene dalle formula che poi si è messo in evidenza sulla vettura di Sant’Agata targata LP Racing, passando anche lui per il Porsche Carrera Cup Italia. Un giovane molto veloce che va a completare un’ottima Line-Up.

Di giovani talenti italiani ce ne sono tanti e sicuramente uno di questi è Ghiotto che arriva a Monza con il suo primo programma completo in GT. Pilota che viene dai kart e tra le sue esperienze in GT la 12 Bathurst, la classica gara Australiana nel toboga di Mount Panorama. Per lui esperienze in monoposto fino ad arrivare in GP3, per poi essere protagonista in GP2, diventata poi Formula 2.

A completare la Line-Up di Imperiale Racing c’è Mateo Llarena, classe 2004. Esordio precoce, a soli quattro anni è salito su un kart, diventando subito Campione Nazionale di categoria Guatemalan Championship Cadet 60cc.

La sua giovane carriera lo ha visto protagonista in diverse serie, come la FIA Nacam Formula 4 Championship, Campeonato Nacional Guatemala GT4. La passata stagione, tra tutti gli impegni c’è stato il Porsche Mobil 1 Supercup, dove ha abbattuto quattro records: più giovane partecipante, più giovane pilota a punti, più giovane ad aver completato la stagione e miglior pilota latino-americano di sempre.

Nel 2021 correrà anche nell’IMSA Michelin Endurance Cup in LMP3 per la quale ha già preso parte alle leggendarie Rolex Daytona 24h e 12 Ore di Sebring. Imperiale Racing punta sicuramente all’alloro e i numeri ci sono tutti.

“Tornare nel Campionato Italiano Gran Turismo Sprint 2021 con i numeri ufficiali di Lamborghini e con due equipaggi sarà una grande sfida per tutti noi, un nuovo tassello nella storia del team che avvalora la nostra tradizione in questa serie con un programma di altissimo profilo - ha detto il Team Manager Luca Del Grosso - Ci presentiamo al via con una line-up di valore e siamo sicuri che tutti, piloti, ingegneri, meccanici, lavoreranno coesi insieme ai piloti per poter essere da subito protagonisti".

"Come sempre prima dell’esordio stagionale c’è grande determinazione ma anche un pizzico di incertezza in quanto non sappiamo il livello di preparazione dei nostri avversari e quindi saranno necessarie le prime sessioni in pista, ma questo fa parte del gioco e del fascino del primo round. Siamo davvero orgogliosi di poter proseguire il nostro rapporto con Alex e diamo il benvenuto a Luca, Riccardo e Mateo, la nostra #theamezingimperialesquad”.

Frassineti ha aggiunto: “Essere al via per il terzo anno consecutivo con il Team Imperiale Racing e il sesto al volante di una Lamborghini è motivo di grande orgoglio per me. Come ogni anno le ambizioni sono alte e darò il massimo per raggiungere gli obiettivi prefissati. Con Luca abbiamo trovato subito un ottimo feeling al volante e sono certo che ci divertiremo. Ringrazio Ivano Pignatti e Luca Del Grosso del Team Imperiale Racing per la fiducia dimostratami, Lamborghini Squadra Corse per il supporto al progetto".

condividi
commenti
GT Italiano: Dionisio-Barri sulla Lamborghini in GT Cup

Articolo precedente

GT Italiano: Dionisio-Barri sulla Lamborghini in GT Cup

Articolo successivo

GT Italiano: c'è anche Zanotti con la Honda di Nova Race

GT Italiano: c'è anche Zanotti con la Honda di Nova Race
Carica i commenti