GT Italiano: Geri nuovo team principal di Audi Sport Italia

Da plota a Team Principal: a sei anni di distanza dall'esordio da pilota sulla R8 LMS a Vallelunga, nuovo ruolo in Audi Sport Italia per Ferdinando Geri.

GT Italiano: Geri nuovo team principal di Audi Sport Italia

Novità in casa Audi Sport Italia, in vista della partecipazione ai Campionati italiani GT3 Sprint ed Endurance 2020.

Sui campi di gara a partire dal fine settimana del 18 e 19 luglio al Mugello accanto al fondatore della squadra dei quattro anelli Emilio Radaelli, nelle vesti di Team Principal, ci sarà infatti Ferdinando Geri.

Tra i due c'è un sodalizio di stima ed amicizia formatosi a partire dalla stagione 2013, quando Geri partecipò come pilota all'International Superstars Series con la Audi RS 5 di Radaelli.

Se quel campionato gravitava nell'orbita delle competizioni turismo, l'anno seguente il romano saliva sulla GT3 della squadra diretta dall'ex-co-pilota di rally monzese durante la 6 Ore di Vallelunga (a cui si riferiscono le immagini di questa pagina) portando la R8 LMS alla vittoria di categoria insieme ai colleghi Thomas Biagi e Filippo Francioni.

Il coordinamento tecnico di Audi Sport Italia sulla R8 GT3 che sarà schierata nella rincorsa ai due "scudetti" tricolori 2020 sarà come sempre in capo a Massimo Del Prete, il tecnico romagnolo che in questa stagione festeggia il trentennale dell'inizio della proficua collaborazione professionale con Emilio Radaelli.

"Sono estremamente felice di questo nuovo incarico, finalmente sono riuscito ad esaudire uno dei miei sogni nel cassetto – ha dichiarato Geri – e arrivare a gestire sportivamente una squadra come Audi Sport Italia è per me un traguardo importante. E’ stato un percorso iniziato nel 2006 quando ho partecipato ad un corso di guida con le Lamborghini Gallardo organizzato da Audi Sport Italia, ebbene quello è stato il mio primo contatto con il motorsport e con Emilio Radaelli, un signore delle corse automobilistiche. Da allora ho corso in un paio di occasioni con i colori Audi, nella Superstars al volante della  RS5 con Morbidelli e successivamente con L’R8 vincendo nella 6 Ore di Vallelunga con Biagi e Francioni".

"Io mi occuperò della gestione sportiva, mentre tutto il resto rimarrà come prima. La vettura che faremo scendere in pista sarà  la R8 GT3 dello scorso anno aggiornata con l’upgrade 2020 e la factory sarà sempre a Nibbiola con Emilio Radaelli e Roberta Gremignani in prima fila oltre allo staff tecnico coordinato da Massimo Del Prete, il tecnico romagnolo che quest’anno festeggia il trentennale del sodalizio con Emilio Radaelli e con cui ho condiviso il debutto della Zytek Ibrida LMP1 alla 24 ore di Le Mans  del 2011".

"Abbiamo tanti progetti in cantiere, ma per quest’anno limiteremo la nostra partecipazione ad entrambe le serie del Campionato Italiano Gran Turismo, Sprint ed Endurance. Abbiamo già individuato i piloti, saranno dei PRO con esperienza e ottimi palmares, ma non posso ancora fare i loro nomi, tuttavia posso garantire sulla loro professionalità e bravura per puntare alla vittoria in entrambe le serie. Sarebbe la prima volta nella storia del tricolore GT e per me  un ottimo risultato nella mia prima gestione sportiva del team.”  

Il team renderà pubblico a breve i nomi dei piloti che si alterneranno a bordo della gran turismo di Ingolstadt.

condividi
commenti
GT Italiano: novità in arrivo in casa Vincenzo Sospiri Racing

Articolo precedente

GT Italiano: novità in arrivo in casa Vincenzo Sospiri Racing

Articolo successivo

GT Italiano: prima uscita in Ferrari per Rovera a Vallelunga

GT Italiano: prima uscita in Ferrari per Rovera a Vallelunga
Carica i commenti