Commissari a favore di Giammaria. Controricorso Audi!

Commissari a favore di Giammaria. Controricorso Audi!

Titolo a Giammaria e Casè, ma il team Audi Italia ha immediatamente fatto ricorso per riprendersi la vittoria

Il pomeriggio monzese del Campionato Italiano Gran Turismo sembra non avere mai fine. Dopo la corsa di questo pomeriggio che ha conferito il titolo italiano a Thomas Schoeffler e Marco Mapelli i commissari hanno preso in esame immagini del contatto alla variante della Roggia tra la R8 di Mapelli e la 458 Italia di Giammaria.

Al termine della prima verifica - in cui sono stati analizzati anche i dati derivanti dalla telemetria del pilota Audi - i commissari hanno dato ragione a Raffaele Giammaria, il quale, assieme a Lorenzo Casè, è così divenuto il nuovo campione italiano GT. Shoeffler e Mapelli sono infatti stati retrocessi al terzo posto (dieci secondi da aggiungere al tempo finale di gara), mentre l'equipaggio Ferrari è salito al secondo.

Il verdetto, però, non è stato affatto digerito dai vertici del team Audi Italia, che ha immediatamente fatto un contro ricorso e rimesso la classifica di Gara 2 e quella generale sub judice, in attesa di un ulteriore verdetto che ufficializzi l'equipaggio campione del GT Italiano 2014. 

Regolarmente assegnato, invece, il titolo GT Cup che è stato vinto dal pilota lombardo Omar Galbiati (Porsche 997) che, in coppia con Christian Passuti, ha concluso la gara al 4° posto alle spalle di Mancinelli-Goldstein (Lamborghini Gallardo-Eurotech Engineering) e alle Porsche 997 di Bodega-Maestri (Drive Technology) e Maino-Valori (Ebimotors).

GT Italiano - Monza - Gara 2 (classifica rivista e sub judice)

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT Italiano
Piloti Marco Mapelli , Raffaele Giammaria
Articolo di tipo Ultime notizie