GT Italiano Endurance: Audi in Pole Position al Mugello

Drudi/Ferrari/Agostini regalano la partenza al palo alla R8 #12 battendo la Lamborghini-Imperiale e i colleghi della #14. Seguono le Ferrari di Easy Race, Iron Lynx e RS, BMW settima, AF Corse prima in GT Cup, incidente per la Ferrari-Baldini.

GT Italiano Endurance: Audi in Pole Position al Mugello

Q1

Stefano Comandini è il primo a presentarsi al “cancelletto” di partenza con 51.8° dell’asfalto e 27.7 dell’aria.

Edo Varini segue il pilota BMW, poi Sbirrazzuoli e De Marchi.

Tutti a caccia della Pole e il primo tempo di riferimento è quello di Varini con 1’55”466 con la Huracan Super trofeo del team Italy, Sbirrazzuoli fa meglio e abbassa a 1’51”498 davanti a Demarchi.

Cressoni davanti con 1’43”753 ma fa meglio Postiglione 1’47”093, terzo per Perolini davanti alla Schreiner.

Ottimo Fumanelli davanti con 1’46”385, davanti al compagno di squadra David Perel. Di Amato c’è e sale secondo con 1’46”519.

Stop alla qualifica a 5’10, Perolini nella parte finale della Savelli salta sul cordolo e va in sabbia.

Riesce a rientrare e ripartono le qualifiche. Quinta posizione per Zampieri (Scuderia Baldini). Fumanelli il più veloce davanti a Di Amato e Perel.

Nella GT Cup Sbirrazzuoli davanti e Varini. Giallo in corsia box con Zampieri che si allarga per parcheggiare e Crestani lo tocca sull’angolo anteriore.

Q2

Schiavoni è il primo ad uscire mentre i meccanici della Scuderia Baldini cambiano il braccetto dello sterzo, rotto dal contatto.

A tempo di record i meccanici della Scuderia Baldini mandano Gai in pista. Agostini va in testa con la R8 1’48”061.

Grande crono per la Gatting che va in testa con 1’47”063, mentre dopo un’escursione in sabbia rientra la Ferrari di Gai. Zug passa davanti e sigla 1‘47”046 con Basz terzo.

Ottimo crono per Delacour nella Cup con il miglior tempo davanti Dionisio e Barbolini. Di Folco è sceso sotto il muro del 1’47” con 1’46”749. Dionisio passa Delacour mentre finita la qualifica di Gai.

Quasi allo scadere Agostini si piazza secondo dietro a Di Folco. Bandiera e Di Folco in testa davanti a Agostini e Zug.

Q3

Terza ed ultima sessione, 54° gradi asfalto e 28.3°. Primo crono per Lorenzo Ferrari con 1’47”820 davanti a Cressoni. Ottimo tempo per barri che con la Huracan Super Trofeo è terzo assoluto poi quarto per la Iron Dames Bovy che si piazza seconda.

Vola Salaquarda con la R8 va in testa con 1’47”782. Piccini c’è, va in testa con 1’46”829 davanti al giovane Middleton. Greco sale secondo dietro a Piccini.

Di Amato vola in testa con 1’45”897, ma Fumanelli fa ancora meglio in 1’45”776, terzo Fuoco. Niente qualifica per Fisichella, gara in salita per la Scuderia Baldini che ci ha abituato a delle performance a cinque stelle.

A Zampieri che partirà per primo, il compito di recuperare posizioni, in quella che sarà una gara al cardiopalma. La griglia di partenza vede la R8 di Drudi-Agostini-Ferrari, seconda posizione per Di Folco-Amici-Middleton.

Terza posizione per la seconda delle Audi e quarta per la Ferrari di Easy Race. Partenza dall’ultima posizione per la Ferrari di Gai-Fisichella e Zampieri.

Domani il semaforo verde del GT Endurance alle ore 14;00 con diretta su Motorsport.com

GT ITALIANO ENDURANCE - Mugello: Classifica Q1

GT ITALIANO ENDURANCE - Mugello: Classifica Q2

GT ITALIANO ENDURANCE - Mugello: Classifica Q3

GT ITALIANO ENDURANCE - Mugello: Classifica Qualifiche

condividi
commenti
GT Italiano, Mugello, Libere 3: poker Ferrari con Baldini al top
Articolo precedente

GT Italiano, Mugello, Libere 3: poker Ferrari con Baldini al top

Articolo successivo

GT Italiano Endurance, Mugello: trionfa la Lamborghini-Imperiale

GT Italiano Endurance, Mugello: trionfa la Lamborghini-Imperiale
Carica i commenti