GT Italiano: Buona la prima Sprint per la Lamborghini LP a Monza

Con due podi, Pietro Perolini e Jonathan Ceccotto hanno piazzato la propria Huracan al primo posto della Classe Pro-Am in un weekend dalle mille emozioni e durissimo.

GT Italiano: Buona la prima Sprint per la Lamborghini LP a Monza

Ottima partenza per il Team LP Racing nel primo Round del Campionato Italiano Gran Turismo serie GT Sprint.

È stato sicuramente un weekend difficile, dovuto al meteo che nella giornata di sabato ha bloccato la gara per l’intensa precipitazione temporalesca.

Fin dalla prima sessione di libere, i piloti 2021 Pietro Perolini e Jonathan Ceccotto (PRO-AM) si sono messi in evidenza, in un crescendo di prestazioni. Dopo un incerta Q1 è arrivato il quarto posto assoluto in griglia per gara 2.

Il semaforo verde di gara 1 è scattato con condizioni proibitive e dopo quattro passaggi dietro la Safety Car, la gara è stata sospesa. Domenica mattina alle 9;10, c’è stato il restart per la chiusura di Gara 1, attraverso una classifica combinata.

Condizioni meteo opposte che hanno permesso al Team LP Racing di conquistare il primo podio stagionale, secondo posto di classe PRO-AM e sesti assoluti su trentaquattro equipaggio.

Tra le due gare, il Team ha lavorato insieme ai piloti per migliorare ulteriormente la vettura e dopo una gara combattutissima è arrivato il terzo posto in classe PRO-AM e la leadership di classe con due punti di vantaggio sui diretti avversari.

Luca Pirri, Team Principal: "Siamo soddisfatti della nostra terza stagione nel GT. Come ogni anno, dimostriamo la nostra crescita in termine di performance, organizzazione e struttura della squadra ringrazio Jonathan e Pietro per aver scelto la nostra squadra per questo 2021 che è iniziato nei migliori dei modi. Vanno sicuramente riviste delle cose sul BOP, ma è un bel Campionato che promette molto bene e credo che la lotta per il titolo sarà fino all’ultima gara e devo fare i miei complimenti a Aci Sport per l’organizzazione".

Pietro Perolini: "Bilancio del primo weekend estremamente positivo, è stato bello ritornare in pista dopo una stagione di stop. Mi sono trovato bene con il Team e soprattutto con il mio compagno Jonathan, il nostro rapporto ci lega anche al di fuori delle corse e ci aiuta anche ad avere un’ottima performance. Mi spiace per la qualifica di Sabato, non ho trovato il ritmo giusto e non sono soddisfatto. Scelta azzardata montare le slick domenica mattina, con la pista senza grip. Ho sofferto un po’, ma sono riuscito a consegnare la vettura dal mio compagno senza sbavature. Siano riusciti a risalire dalla 14° posizione fino al podio. In gara 2 Jonathan è partito bene e mi ha consegnato la macchina in P2. Gara difficile ma sono felice del podio".

Jonathan Ceccotto: "Bellissima sensazione finire il primo weekend di gara in testa al Campionato, mi ci potrei abituare. Sono riuscito a prendere più confidenza con la GT3, ho ancora del margine per migliorare. Il mio compagno ha fatto un’ottima performance, soprattutto nella prima parte di gara 1, dove era facile sbagliare viste le condizioni meteo. Ha fatto un gran lavoro e gli faccio i miei complimenti. Sono contento di come sono andati i miei stint, ho cercato di spingere sempre. Felice delle due coppe in valigia, cercheremo di continuare con questo ritmo. Grazie al Team per l’ottimo lavoro".

#88 LP Racing, Lamborghini Huracán GT3 Evo: Pietro Perolini, Jonathan Cecotto
#88 LP Racing, Lamborghini Huracán GT3 Evo: Pietro Perolini, Jonathan Cecotto
1/4

Foto di: ACI Sport

#88 LP Racing, Lamborghini Huracán GT3 Evo: Pietro Perolini, Jonathan Cecotto
#88 LP Racing, Lamborghini Huracán GT3 Evo: Pietro Perolini, Jonathan Cecotto
2/4

Foto di: ACI Sport

#88 LP Racing, Lamborghini Huracán GT3 Evo: Pietro Perolini, Jonathan Cecotto
 #88 LP Racing, Lamborghini Huracán GT3 Evo: Pietro Perolini, Jonathan Cecotto
3/4

Foto di: ACI Sport

#88 LP Racing, Lamborghini Huracán GT3 Evo: Pietro Perolini, Jonathan Cecotto
#88 LP Racing, Lamborghini Huracán GT3 Evo: Pietro Perolini, Jonathan Cecotto
4/4

Foto di: ACI Sport

condividi
commenti
GT Sprint, Monza: trionfo Mercedes in Gara 2 con Segù-Baruch
Articolo precedente

GT Sprint, Monza: trionfo Mercedes in Gara 2 con Segù-Baruch

Articolo successivo

GT Italiano: Francesca Linossi lascia Monza da leader di GT Cup

GT Italiano: Francesca Linossi lascia Monza da leader di GT Cup
Carica i commenti