Ad Imola crescono le McLaren della Racing Studios

Ad Imola crescono le McLaren della Racing Studios

Sulle rive del Santerno le MP4-12C hanno sfiorato il podio con Biagi e Francioni, portando ottimismo

Consistenti passi in avanti per Racing Studio Squadra Corse sul circuito di casa ad Imola, teatro del terzo appuntamento del Campionato Italiano Gran Turismo 2015, con il podio nuovamente sfiorato in gara due dopo il quarto posto conquistato da Biagi e Francioni nella prima corsa. Un risultato che infonde ottimismo all'interno del team: le prestazioni delle due due McLaren MP4-12C GT3 hanno premiato l'intenso lavoro di tecnici e piloti, impegnati nella sfida di portare al massimo livello di competitività le vetture di Woking nella stagione di esordio della squadra.

Come ieri anche gara due è stata caratterizzata dal gran caldo, che ha parzialmente ridotto il rendimento del propulsore turbo che spinge le McLaren. Thomas Biagi e Filippo Francioni sono riusciti comunque a chiudere al quarto posto dopo una grande rimonta iniziata dalla decima posizione. Francioni ha gestito con abilità il proprio stint: al pit stop le condizioni degli pneumatici erano ancora ottime, tali da consentire a Biagi di attaccare e di rimontare con decisione fino al quarto posto. Un risultato promettente che avrebbe potuto essere ancora migliore senza un calo di potenza, imputabile all'innalzamento delle temperature durante il pit stop.

Prestazione di rilievo anche per l'equipaggio della vettura numero 23: Daniel Mancinelli, scattato dalla pole position conquistata ieri con un fantastico giro veloce in qualifica, è stato protagonista di un entusiasmante primo stint che lo ha visto mantenere la leadership con autorità grazie a diversi rilievi cronometrici di spessore. Ferdinando Geri ha quindi gestito con intelligenza la seconda parte di gara, conquistando con il sesto posto i primi punti stagionali.

Thomas Biagi (Racing Studios Squadra Corse, Team Principal): "Rientriamo dal weekend di Imola con un bilancio senza dubbio positivo, dato dalle due pole positions e dai punti che premiano il lavoro svolto da tutta la squadra negli ultimi mesi. Aver messo a lungo in testa una delle nostre vetture già alla terza gara è uno stimolo importante per una realtà giovane come Racing Studio Squadra Corse, anche se sappiamo che la strada da percorrere è ancora lunga. Rimane un po' di rammarico per non essere saliti su un podio che abbiamo senza dubbio meritato. Senza il calo al motore era alla nostra portata, ma purtroppo in questa occasione ci è mancato il supporto in pista da parte dei tecnici McLaren, che con il loro know-how ci avrebbero probabilmente permesso di evitare l'inconveniente".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT Italiano
Piloti Filippo Francioni , Thomas Biagi , Ferdinando Geri , Christian Mancinelli
Articolo di tipo Ultime notizie