GT Cup, Vallelunga, Qualifica 2: Zanardini in orbita

GT Cup, Vallelunga, Qualifica 2: Zanardini in orbita

La Gallardo precede le Porsche di Pastorelli e Maino. Più staccato Di Amato con la Ferrari

Nel secondo turno di qualifica che ha determinato la griglia di Gara 2 della GT Cup tricolore a Vallelunga, bellissima la sfida fra Mirko Zanardini autore della pole con 1'37"784 con la Lamboghini Gallardo Cup del team Bonaldi che si è messo alle spalle due Porsche 997 Cup.

Nicola Pastorelli con la vettura della Krypton Motorsport si è dovuto arrendere per appena 90 millesimi di secondo, ma ha preceduto Tommaso Maino sull'analoga vettura dell'Ebimotors distanziata di un paio di decimi dalla vetta.

Non è riuscito a entrare nella lotta per il vertice Renato Di Amato con la Ferrari 458 Challenge Evo, visto che il pilota del Secci Team non ha sfondato il muro dell'1'38". Quinta piazza per un'altra vettura del Cavallino guidata da Gianluca Carboni. Il laziale ha preceduto la Lamborghini Gallardo dell'Imperiale Racing guidata da Angelo Comi.

GT CUP ITALIANO, Vallelunga, 01/05/2015
2. turno qualifiche
1. Zanardini – Lamborghini Gallardo Cup – 1’37”784
2. N. Pastorelli – Porsche 997 Cup – 1’37”874
3. Maino – Porsche 997 Cup – 1’37”948
4. Di Amato – Ferrari 458 Challenge Evo – 1’38”613
5. Carboni – Ferrari 458 Challenge Evo – 1’38”839
6. Comi – Lamborghini Gallardo Cup – 1’39”083
7. Bianco – Lamborghini Gallardo Cup – 1’39”126
8. Del Prete - Ferrari 458 Challenge Evo – 1’39”281
9. F. Zangari – Porsche 997 Cup – 1’39”464
10. Goldstein – Porsche 997 Cup – 1’39”616
11. Venerosi – Porsche 997 Cup - 1’39”903
12. Cecchi – Lamborghini Gallardo Cup – 1’41”576
13. Montruccoli – Porsche 997 Cup – 1’42”633

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT Italiano
Articolo di tipo Ultime notizie