W Series
G
Le Castellet
25 giu
Prossimo evento tra
73 giorni
G
Spielberg
02 lug
Prossimo evento tra
80 giorni
WTCR
G
Hungaroring
14 mag
Prossimo evento tra
31 giorni
G
Slovakia Ring
21 mag
Prossimo evento tra
38 giorni
Moto3
G
Termas de Rio Hondo
09 apr
Postponed
G
Austin
16 apr
Postponed
Moto2
G
Termas De Rio Hondo
09 apr
Postponed
G
Austin
16 apr
Postponed
Formula E
G
Valencia ePrix
24 apr
Prossimo evento tra
11 giorni
WSBK
G
Estoril
07 mag
Postponed
G
Aragon
21 mag
Prossimo evento tra
38 giorni
Formula 1 IndyCar
G
GP di Indianapolis Gara 1
14 mag
Prossimo evento tra
31 giorni
28 mag
Prossimo evento tra
45 giorni
MotoGP
G
GP d'Argentina
08 apr
Postponed
G
GP delle Americhe
15 apr
Postponed
WRC
26 feb
Evento concluso
22 feb
Prossimo evento tra
9 giorni

Gai e Rugolo subito in vetta nelle Libere 1 di Imola

L'equipaggio del Black Bull Racing si porta in testa nella classifica dei tempi in una sessione condizionata da un asfalto andatosi asciugando. Secondo crono per Zampieri-Agostini, mentre in Super GT Cup svettano Kasai e Basz.

Gai e Rugolo subito in vetta nelle Libere 1 di Imola
#46 Ferrari 488-S.GT3, Black Bull Swisse Racing: Venturi-Gai
La Mazza-Magli, Easy Race, Ferrari 458-GT3
Kasai-Basz, Antonelli Motorsport, Lamborghini Huracan-S.GTCup
Gai-Rugolo, Black Bull Swisse Racing, Ferrari 488-S.GT3
Pisani-Palazzo, Siliprandi, Porsche 997 Cup My 12-GTCup
#46 Ferrari 488-S.GT3, Black Bull Swisse Racing: Venturi-Gai

La sessione è partita con il cartello Wet practice, anche se l’asfalto è asciutto, dopo i precedenti rovesci la “gommatura” è stata lavata via. Michele Rugolo si conferma al fianco di Stefano Gai, tra le novità il ritorno dell’Audi R8 GT3 di Audi Sport Italia con la coppia inedita Magnoni-Rangoni (Audi Sport Italia).

Ad andare in testa alla classifica, prima della bandiera gialla è la Ferrari della Scuderia Baldini con Malucelli- Cheever (Scuderia Baldini) davanti a Gai-Rugolo e Agostini-Zampieri. Al restart, subito un colpo di scena con l’uscita della bandiera per la vettura di Negra-Perolini.

Ad andare in testa alla classifica salgono Berretta-Frassineti poi scalzati da Comandini-Cerqui che si riaccodano. Posizioni di testa che cambiano in continuazione, l’asfalto ovviamente comincia a essere più performante e di conseguenza le prestazioni dei piloti migliorano.

Come sempre la lotta al vertice è stata molto serrata, Zampieri-Agostini sempre in grande spolvero, stessa cosa per la M6 di Comandini-Cerqui che con il nuovo BOP hanno ottenuto una maggiorazione del Boost in “basso”.

A dodici minuti dalla fine, sono i piloti BMW a svettare in classifica davanti agli alfieri dell’Antonelli Motorsport Zampieri-Agostini, a seguire Gai-Rugolo (Black Bull). In Super GTCup Kasai-Basz comandano davanti a Vainio-Tujula e Ruberti-Hurata. Nelle fasi finali della sessione, funestate da un’altra bandiera gialla, si portano in testa Gai-Rugolo (Black Bull) 1‘42”672 davanti a Comandini-Cerqui e Agostini-Zampieri (Antonelli Motorsport).

Sotto la bandiera a scacchi le posizioni si confermano con Gai-Rugolo davanti a Comandini-Cerqui e Agostini-Zampieri. In GT3 bene La Mazza-magli davanti a Magnoni-Rangoni e Bontempelli-Niboli. In Super Gt Cup miglior crono per Kasai-Basz (Antonelli Motorsport) 1’44”482 davanti a Cazzaniga-D’Amico e Vainio-Tujula, entrambi del Vincenzo Sospiri Racing. In Gt Cup Pisani-Palazzo svettano davanti a Pisani-La Mazza mentre in GTS Neri-Venerosi precedono De Castro (Ebimotors) e Magnoni (Nova Race).

Non sono mancati i colpi di scena, ben tre bandiere nere per Agostini- Zampieri Perolini-negra e Hardwich, causa procedura non corretta durante il regime di bandiere gialle su tutto il circuito, una sorta di virtual safety car, dove i piloti non possono sorpassare e devono mantenere la velocità di 60 km/h.

Campionato Italiano Gran Turismo - Imola - Libere 1

condividi
commenti
GT, ritorno in pista (con novità) per Davide Durante

Articolo precedente

GT, ritorno in pista (con novità) per Davide Durante

Articolo successivo

Claudio Giudice: dalla Mitjet alla Lamborghini nel GT italiano

Claudio Giudice: dalla Mitjet alla Lamborghini nel GT italiano
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie GT Italiano
Evento Imola II
Location Imola
Piloti Michele Rugolo , Daniel Zampieri , Stefano Gai
Team Black Bull Racing
Autore Stefano Reali