WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Moto3
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Moto2
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
37 giorni
FIA F2
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
ELMS
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
WTCR
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
13 dic
-
15 dic
Prossimo evento tra
2 giorni

Fontana e Mancinelli si impongono in Gara 1 a Le Castellet

condividi
commenti
Fontana e Mancinelli si impongono in Gara 1 a Le Castellet
Di:
12 mag 2018, 18:16

La coppia della Easy Race ha praticamente comandato dall'inizio alla fine con la sua Ferrari, precedendo le due Lamborghini della Antonelli Motorsport con Veglia-Vedel e Fontana-Mancinelli.

Ferrari 488 GT3, Scuderia Bandini 27: Fisichella-Gai
Lamborghini Huracan-GT3 #63, Antonelli Motorsport: Zampieri-Altoe
Lamborghini Huracan-GT3 #19, Antonelli Motorsport: Vedel-Veglia
Porsche 997 Cup My 12-GTCup #176: Pisani-Sauto
Lamborghini Huracan-GT3 #19, Antonelli Motorsport: Vedel-Veglia
Porsche 997 Cup-S.GTCup #163: Merendino-Di Benedetto
Ginetta G55-GT4 #206, Nova Race: Magnoni-Gardelli
Audi R8 LMS-GT3 #7, Audi Sport Italia: Baruch-Treluyer
Ferrari 488 Scuderia Bandini 27: Fisichella-Gai
Ferrari 488-GT3 #3, Easy Race: Fontana-Mancinelli
#176 Porsche 997 Cup My 12-GTCup: Pisani-Sauto

Ultima posizione in griglia per Michele Merendino per non aver effettuato le qualifiche e penultima per Stefano Gai dopo il problema alla wastegate. Mancinelli parte in Pole con Barri accanto. Al pronti via parte bene Mancinelli che tiene la testa della gara con Gai che passa le due GT4 mentre Altoè tiene la seconda piazza. Gai arriva subito alle spalle di Vedel subito dopo la partenza e prova a infastidirlo per recuperare la quinta piazza.

Il leader Mancinelli inizia a spingere siglando giri veloci fino ad arrivare al quinto passaggio con 2’03”046, Magnoni arriva sotto gli scarichi della Huracan di Mear e passa conquistando la settima posizione assoluto. Rincorsa di Merendino per andare a prendere la leadership di GT Cup.

Al terzo passaggio Kauppi va in testacoda, un 360° in mezzo alla pista dopo aver preso un cordolo troppo “pieno”. Appena si apre la finestra dei cambi entrano le due Lamborghini del Team Antonelli Motorsport e salgono Veglia e Zampieri con Gai che cambia per Fisichella e scontano i 25” secondi di penalità.

A venticinque minuti dalla fine, Mancinelli cambia per Fontana e Fisichella rientra in pista, mentre Baruch sembra più veloce di Barri e segue la Lambo e prova il sorpasso senza successo. A 23’ minuti dalla fine entrano insieme Baruch per Fassler e Barri per Palma. Dopo i cambi Zampieri prova su Palma per la seconda posizione ma non riesce a prendere la posizione. Fisichella in sesta posizione gira in 2’03”176 e fa il giro veloce in gara.

Zampieri continua insistentementesu Palma, lo passa ma nel controsorpasso in uscita Zampieri va in testacoda e scivola in quarta piazza. A 14’ dalla fine penalty per la sosta a Marchetti con un +5”724 da aggiungere al tempo finale, dopo Zampieri c’è Veglia dietro gli scarichi di Palma, mentre Fontana rimane leader con 7”7 di vantaggio su Palma.

Al giro sedici il Fisico che ti aspetti sigla e abbassa il giro veloce in gara con 2’02”956. Pisani in testa alla GT Cup davanti a Di Benedetto. Poco dopo Veglia si mette sugli scarichi di Palma e nel cambio di traiettoria dell’ultima curva si porta davanti guadagnando la seconda piazza. Zampieri insiste su Palma e passa nel cambio di traiettoria, dove la Huracan del Team Antonelli Motorsport sembra essere più agile.

Nelle ultime fasi di gara, Fontana tiene in scioltezza la leadership della gara con dieci secondi di vantaggio. In GT4 Marchetti regola Magnoni e nella Cup Pisani leader davanti a Di Benedetto. Sotto la bandiera a scacchi vincono Fontana-Mancinelli (Easy Race) davanti Veglia-Vedel (Antonelli Motorsport) e i compagni di squadra Zampieri-Altoè. In GT3 PRO/AM vincono Mezard-Hiesse mentre nella Light Magnoni-Garbelli. Nella GT Cup Sauto-Pisani vincono davanti a Merendino-Di Benedetto (senza idroguida per tutta la gara). In GT4 Magnoni-Garbelli regolano Marchetti-Kauppi.

Una gara comunque esaltante, i numerosi sorpassi hanno animato la corsa, come la rincorsa di Stefano Gai e Giancarlo Fisichella poi. Il pilota romano si è regalato il giro veloce in 2’02”321 alla media di 171,318 Km/h. Duelli in pista e colpi di scena, come il testacoda di Zampieri, hanno animato la gara, speriamo di ripetere domani.

GT Italiano - Le Castellet - Gara 1

Articolo successivo
Tolti i tempi a Gai e Fisichella al termine delle qualifiche del Le Castellet

Articolo precedente

Tolti i tempi a Gai e Fisichella al termine delle qualifiche del Le Castellet

Articolo successivo

Gara 2: Baruch beffato, il successo a Le Castellet è di Barri e Palma

Gara 2: Baruch beffato, il successo a Le Castellet è di Barri e Palma
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie GT Italiano
Evento Le Castellet
Sotto-evento Sabato
Location Circuit Paul Ricard
Autore Stefano Reali