Debutto vincente per la Camaro nel Tricolore GT

condividi
commenti
Debutto vincente per la Camaro nel Tricolore GT
Redazione
Di: Redazione
29 ott 2014, 12:50

Nonostante un contatto, Sini ed Enge si sono resi protagonisti di una cavalcata trionfale a Monza

Si è concluso con una sonante vittoria il debutto della Solaris Motorsport nel mondo delle GT. Presente con una SaReNi Camaro GT3 nell'appuntamento conclusivo del Campionato Iitaliano di categoria, a Monza la squadra abruzzese ha sfruttato al meglio la prima fila conquistata nelle seconda sessione di qualifica per regalare alla muscle car americana una storica prima vittoria in Europa, grazie al talento di Francesco Sini e di Tomas Enge.

Arrivati in Brianza per imparare, gli uomini della Solaris Motorsport hanno vissuto un fine settimana tutto in crescendo, riuscendo sempre a risultare tra i migliori della classe. La nera Camaro GT3 ha così subito firmato due Top 6 nelle prove libere e ha conquistato la quarta e addirittura la prima fila nelle due sessioni di qualifica.

Nella gara del sabato il neo campione dell'EuroV8 Series Francesco Sini, dopo un buon avvio, è stato abile nel rimontare posizioni durante il suo stint di guida, migliorando di tornata in tornata il suo feeling con la vettura e abbassando gradualmente i suoi tempi sul giro. Alla sosta per il cambio pilota, la nera SaReNi Camaro è passata nelle mani dell'esperto Tomas Enge che, una volta stabilizzata la pressione delle gomme e potendo contare su una vettura giro dopo giro sempre più leggera, ha messo a segno un'incredibile rimonta fino al quinto posto finale. Un risultato che sarebbe potuto essere anche migliore, senza un'errata interpretazione del regolamento che ha rallentato il forte pilota ceco.

Il meglio però doveva ancora venire in casa Solaris. Al via di Gara 2, Tomas Enge è scattato alla perfezione dalla seconda posizione e, dopo un duro contatto ricevuto dalla Lamborghini di Bortolotti, si è appropriato con autorevolezza della prima posizione. Nonostante gli ingenti danni al cerchio anteriore destro, il ceco ha portato la Camaro alla sosta con cambio pilota di metà gara in prima posizione e con un notevole vantaggio sugli avversari. A Sini, subentrato all'esperto compagno di squadra, è toccato l'arduo compito di portare la vettura americana sotto la bandiera a scacchi, stando ben attento a non spingere troppo e a non commettere errori, onde evitare un disastroso quanto improvviso cedimento del cerchione danneggiato. Grazie all'intelligente condotta di gara del pescarese, la Camaro è transitata prima al termine dei 48 minuti di gara, cogliendo la prima storica vittoria nel mondo delle Gran Turismo europee.

"Sono davvero molto contento, non potevamo aspettarci un debutto migliore! - ha commentato un raggiante Francesco Sini - Tomas è stato fantastico, grazie alla sua condotta io ho potuto gestire il vantaggio nel mio stint di gara. Dai box continuavano a dirmi di rallentare, di stare attento ai cordoli e alle frenate perché il danno al cerchio peggiorava di giro in giro. Le vibrazioni erano pazzesche! Sono decisamente soddisfatto del mio fine settimana, ho migliorato costantemente il mio feeling con la vettura e, senza il danno al cerchio, avrei potuto anche dimostrarlo! Tra la conquista dell'EuroV8 Series e il trionfo al debutto in GT non potevo chiedere di più a questa stagione!".

"Abbiamo dato la prima vittoria europea alla Camaro in GT3! - è il commento di un più che soddisfatto Tomas Enge - È fantastico, voglio fare i miei complimenti alla Solaris Motorsport che ha fatto un superbo lavoro insieme ai tecnici della SaReNi Reiter. Sono rimasto molto colpito dall'alto livello del campionato italiano, da ancora più valore alla nostra vittoria! Francesco ha dimostrato tutto il suo talento, si è migliorato in ogni turno e in gara ci ha messo molto del suo nel gestire la Camaro con il cerchio danneggiato".

Per Roberto Sini, Team Principal della Solaris Motorsport, non poteva esserci finale di stagione migliore, dopo aver già portato a casa il titolo nell'EuroV8 Series: "È stato un fine settimana esaltante che ha dimostrato ancora una volta il valore della nostra squadra. Ci siamo confermati al top anche in una categoria a noi completamente nuova, Francesco e Tomas sono stati superlativi, hanno guidato sopra i problemi della macchina andandosi a prendere questa splendida e importante vittoria. Abbiamo decisamente un rapporto particolare con la Camaro! Voglio ringraziare la Reiter Engineering per il supporto che ci ha fornito. Ora iniziamo a pensare al 2015, con l'orgoglio di aver messo la nostra firma su un pezzetto di storia del motorsport".

Prossimo articolo GT Italiano
Giovedì verrà discusso l'appello di Audi Sport Italia

Previous article

Giovedì verrà discusso l'appello di Audi Sport Italia

Next article

Mancinelli: "Un weekend così ci voleva proprio"

Mancinelli: "Un weekend così ci voleva proprio"

Su questo articolo

Serie GT Italiano
Piloti Tomas Enge , Francesco Sini
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie