Audi Sport Italia punta su Agostini e Ferrari

L'accoppiata vincente della 6 Ore di Roma diventerà il punto fermo dell'Audi R8 LMS N° 12 nel GT3 tricolore 2021: Mattia Drudi sarà al loro fianco nelle corse di 3 Ore.

Audi Sport Italia punta su Agostini e Ferrari

Lo scorso dicembre, in occasione della 6 Ore di Roma, Ferdinando Geri era riuscito a mettere nello stesso equipaggio due piloti protagonisti come rivali nella passata stagione italiana Gran Turismo: Riccardo Agostini e Lorenzo Ferrari. Al volante dell'Audi R8 LMS il padovano ed il piacentino insieme a Sean Hudspeth erano subito andati a concludere da vincitori la classica di durata di Vallelunga.

Così il Team Principal Audi Sport Italia ha deciso che c'era da fare il possibile perché quello che era iniziato bene a fine 2020 potesse continuare anche nella stagione 2021. Detto, fatto: sulla vettura dei quattro anelli col numero 12 sulle portiere sia nella serie GT Sprint che nella serie Endurance gli appassionati potranno vedere insieme in otto trasferte Agostini (classe 1994) e Ferrari (cl. 2002).

Quest'ultimo, dopo un breve squarcio agonistico nelle monoposto, fin dal primo giro in pista al volante di una GT3 ha colpito gli addetti ai lavori e gli appassionati per la sua determinazione e professionalità: adesso con il giovane ma già esperto veneto appare formare un'accoppiata ambiziosa.

Li vedremo insieme in lizza a Monza nella doppia gara valida per il Campionato Italiano GT3 Sprint il prossimo 1 e 2 maggio. Nei quattro appuntamenti di 3 Ore validi per lo "scudetto" Endurance ad affiancarli sarà Mattia Drudi. Il pilota ufficiale dei quattro anelli anche nel 2021 avrà una agenda zeppa di appuntamenti internazionali di grande prestigio.

Tuttavia il romagnolo (cl. 1998) ci tiene a non perdere il contatto col tricolore GT3: un campionato in cui ha sempre saputo offrire ed offrirsi emozioni, immancabilmente ad ogni gara o quasi.

condividi
commenti
GT Italiano: i fratelli Curti tornano con la Porsche-Tsunami
Articolo precedente

GT Italiano: i fratelli Curti tornano con la Porsche-Tsunami

Articolo successivo

GT Italiano: Nova Race con Diego Di Fabio in GT4 Sprint

GT Italiano: Nova Race con Diego Di Fabio in GT4 Sprint
Carica i commenti