39 vetture iscritte al primo round del Tricolore GT

39 vetture iscritte al primo round del Tricolore GT

Per questo è stato deciso di dividere le GT3 e le GT Cup in due schieramenti da 20 e 19 vetture

Sono ben 39 le vetture iscritte al primo appuntamento del Campionato Italiano Gran Turismo che scatterà in questo weekend dall'autodromo romano di Vallelunga. Un vero record apre la 13esima edizione della serie tricolore che vanta al via 20 vetture della classe GT3 e 19 della classe GT Cup. Ben otto i marchi presenti in pista, in cui spiccano Audi, BMW, Corvette, Ferrari, Lamborghini, McLaren, Mercedes e Porsche, oltre a 75 piloti che si contenderanno tre titoli italiani, altrettanti Trofei Nazionali e due Coppe ACI.

Da battere nella classe GT3 ci sarà la Ferrari 458 Italia della Scuderia Baldini 27, che schiera il campione in carica Lorenzo Casè in coppia con la new entry Stefano Gattuso, mentre nella GT Cup la Porsche 997 di Passuti-Antonelli, vettura vincitrice lo scorso anno, dovrà rintuzzare gli attacchi di una agguerrita pattuglia di Ferrari 458 Italia e Lamborghini Gallardo. Completano l'elenco iscritti quattro nuovissime Lamborghini Huracan, che prenderanno punti per la Coppa Nazionale Lamborghini Huracan.

Prestigioso il parterre di piloti, team e vetture iscritte alla classe GT3. La pattuglia Ferrari, capitanata da Casè-Gattuso (Scuderia Baldini 27), sarà composta dalle 458 Italia di Mugelli-Di Amato (MP1 Corse), Ferrara-Magli (Easy Race), Frassineti-Beretta (Ombra Racing), Galassi-Rizzuto e Bontempelli-Gai (Team Malucelli), Lucchini-Venturi (BMS-Scuderia Italia) e Schirò-Berton (Villorba Corse).

Due le Audi R8 LMS con i colori Audi Sport Italia per Capello-Zonzini e Mapelli-Amici, e altrettante BMW Z4 del ROAL Motorsport, al rientro nella serie tricolore, affidate a Comandini-Gagliardini e Rangoni-Mulacchiè. Stesso numero per le Porsche GT3R, schierate dall'Autorlando (Camathias-Calamia) e dall'Ebimotors per l'ex campione italiano Vito Postiglione che farà coppia con Vincenzo Donativi.

Raddoppia la propria presenza rispetto al 2014 la Lamborghini che, oltre a quella di Bortolotti-Viberti, schiera una seconda Gallardo per Babini-Ceccato (Imperiale Racing). La Mercedes, invece, sarà rappresentata dalla SLS del team portoghese Sports&You affidata a Mora-Wright, mentre Solaris Motorsport farà scendere in pista la Corvette Z06 con Sini-Costantini.

Nuova, invece, la partecipazione del Racing Studios, la compagine di Thomas Biagi che propone lo stesso team principal al volante di una delle due McLaren MP4-12C. Il pilota bolognese dividerà l'abitacolo con Filippo Francioni, mentre la seconda vettura vedrà al via l'equipaggio composto da Daniel Mancinelli e Ferdinando Geri.

Di assoluto rilievo anche l'elenco iscritti della GT Cup dove spicca il duello Porsche-Ferrari-Lamborghini. Le 997 di Passuti-Antonelli (Antonelli Motorsport) e quelle di Maino-Selva, Venerosi-Baccani (Ebimotors), di Matteo e Federico Zangari (Ghinzani-Arco Motorsport), di Bodega-De Castro (Drive Technology), di Luca e Nicola Pastorelli (Krypton Motorsport) e di Antonio Montruccoli (Bellspeed Motorsport) se la dovranno vedere con le agguerrite 458 Challenge Evo e le Gallardo Super Trofeo.

Con le Rosse di Maranello scenderanno in pista le due vetture del Team Pellin, Deodati-Goldstein e Carboni-Romani, che saranno affiancate da quella di Renato Di Amato (Secci Team) e Del Prete-Caso (Scuderia Victoria), mentre al volante delle vetture della Casa di Sant'Agata Bolognese ci saranno Valori-Cecchi (Eurotech Engineering), Zanardini-Perel (Bonaldi Motorsport), Durante-Comi e Monfardini-Bianco (Imperiale Racing).

Per la Coppa Nazionale Lamborghini Huracan sono iscritte quattro vetture. Massimo Mantovani ed Ermanno Dioniso porteranno in pista le due dell'Antonelli Motorsport, Tanca-Zaugg saranno impegnati con la Huracan del Raton Racing, mentre il Team Bonaldi è in procinto di comunicare i suoi piloti.

Considerato il gran numero di iscritti, il programma di Vallelunga prevede gare separate per le due classi. Gara-1 della GT Cup scatterà sabato alle ore 15, a seguire (ore 16,10) prenderà il via quella della classe GT3, mentre entrambe gara-2 sono previste domenica alle 10,45 (GT Cup) e alle 12,10 (GT3).

La copertura televisiva del week end motoristico sarà garantita da Raisport2 (DT canale 58, SKY canale 228) con la differita di gara-1 (sabato ore 22,30) e la diretta di gara-2, mentre le due gare della GT Cup andranno entrambe in diretta TV sul canale AutomotoTV (SKY canale 148). La diretta TV di tutte le quattro gare, inoltre, potrà essere seguita anche in streaming sul nostro sito www.acisportitalia.it/GT.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT Italiano
Articolo di tipo Ultime notizie