Pergusa, Libere 1: volano Gulizia e i siciliani

Pergusa, Libere 1: volano Gulizia e i siciliani

Per ora restano indietro i tre contendenti al titolo: il migliore è Torelli con il sesto tempo

Si è da poco conclusa la prima sessione di prove libere del round conclusivo della Green Hybrid Cup 2014, servita ai piloti soprattutto per prendere confidenza con il tracciato di Pergusa e le "insidie" rappresentate dalle caratteristiche varianti e dai cordoli.

A farne le spese è stato Paolo Gnemmi, che per evitare problemi maggiori è finito in testa coda. Bandiera rossa, prove momentaneamente sospese, ma nessun problema per il pilota e per la sua Kia Venga 1.6 ibrida a GPL.

Nel trattempo dominano i piloti "locali" che piazzano ben tre piloti nelle prime quattro posizioni, capitanati da Giuseppe Gulizia. Molto bene anche Arturo Merzario, che ben conosce il circuito di Pergusa ed è secondo. Indietro invece i contendenti al titolo: Gabriele Torelli è sesto, con Jimmy Ghione nono, giusto davanti a Jacopo Lombardelli.

GREEN HYBRID CUP, Pergusa, 27/09/2014
Prima sessione di prove libere
1. Giuseppe Gulizia - 2'17"978
2. Arturo Merzario - 2'18"094
3. Giorgio Mertoli - 2'18"445
4. Piero Mertoli - 2'18"866
5. Alberto Biraghi - 2'19"017
6. Gabriele Torelli - 2'19"054
7. Paolo Palanti - 2'19"102
8. Michele Leotta - 2'19"360
9. Jimmy Ghione - 2'19"574
10. Jacopo Lombardelli - 2'19"716
11. Andrea Portatadino - 2'20"201
12. Ferruccio Fontanellia - 2'20"892
13. Aldo Del Monte - 2'22"989
14. Paolo Gnemmi - 2'26"092

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Green Hybrid Cup
Piloti Giuseppe Gulizia
Articolo di tipo Ultime notizie