Green Hybrid Cup al giro di boa del 2015 a Pergusa

Green Hybrid Cup al giro di boa del 2015 a Pergusa

Dopo le prime due tappe di Magione e Imola in vetta alla classifica ci sono gli esordienti Tommasin e Tolfo

Terzo appuntamento stagionale per il Green Hybrid Cup, il trofeo organizzato da BRC Gas Equipment con la collaborazione di Kia Motors Italia e riservato alle Kia Venga 1.6 GPL che, nel week end del 25/26 luglio, farà tappa in Sicilia nel suggestivo circuito regionale di Pergusa.

Giro di boa dunque per la serie valida come Campionato Italiano Energie Alternative e punti che iniziano a diventare pesanti. Fino ad ora abbiamo infatti assistito ad un continuo alternarsi fra attesi protagonisti, outsider e giovani emergenti, con quattro diversi vincitori in altrettante gare.

Sul gradino più alto del podio sono saliti Lombardelli, Gnemmi, Palanti e Gulizia, ma la classifica generale è guidata dai giovani Tommasin e Tolfo, rispettivamente al primo ed al secondo posto, che hanno fatto della regolarità la loro arma vincente.

Grazie ai 55 punti disponibili, 5 assegnati dalla pole e 25 dalla vittoria di ogni singola gara, i 4.950 metri del tracciato siciliano diventeranno teatro di sfide infuocate, non solo per il clima che, secondo le previsioni, supererà i 30°C. I lunghi rettifili e le strette varianti “Proserpina”, “Pineta” e “Zagaria” metteranno a dura prova le sempre più veloci Kia Venga a GPL di BRC, quest’anno gommate Yokohama, ed esalteranno la tecnica e l’agilità dei piloti. Fra questi saranno in cerca di conferme e della definitiva consacrazione nella serie, Casillo, Biraghi, Thellung e Costenaro.

A scompaginare le carte in tavola poi, potranno inserirsi i piloti “padroni” di casa che, anche quest’anno, affolleranno la griglia di partenza. Oltre al siciliano Gulizia, favorito d’obbligo soprattutto dopo la bella prova di Imola, saranno al via Michele Leotta ed i fratelli Giorgio e Piero Mertoli che già lo scorso anno portarono via punti preziosi ai pretendenti al titolo. Completeranno la lista dei partenti una sempre più competitiva Jessica Mana ed il rientrante Alberto Carobbio.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Green Hybrid Cup
Articolo di tipo Ultime notizie