Magione, Gara 1: Lombardelli domina dalla pole

Magione, Gara 1: Lombardelli domina dalla pole

Il podio è completato da due 16enni molto promettenti: Tommasin è secondo davanti a Tolfo

Il mattino ha l’oro in bocca per il pilota romano Jacopo Lombardelli che ha portato a casa la prima vittoria nella Green Hybrid Cup targata BRC e KIA. Partito in pole position, Jacopo non ha avuto grandi avversari in grado di impensierlo a parte qualche scaramuccia nelle prime curve.

Secondo gradino del podio per il giovane Giulio Tommasin, che ha lasciato passare Edoardo Tolfo, il quale ha provato anche ad attaccare Lombardelli ma un “lungo” lo ha poi fatto scivolare al terzo posto. Il giovane veneto ha mostrato le sue doti cogliendo il giro più veloce alla decima tornata.

Tutti i tre piloti hanno apprezzato le qualità della KIA Venga a gas dotata delle  nuove gomme Yokohama, e sono stati i più bravi nell'interpretare al meglio le caratteristiche della vettura: da un lato Lombardelli, dall’alto della sua esperienza triennale nel campionato targato BRC, mentrre dall’altro Tommasin e Tolfo, sedicenni provenienti dai kart con tanta grinta e voglia di vincere il campionato.

Lotta per le posizioni sotto il podio che hanno portato a qualche contatto e qualche escursione fuori pista: quarto è arrivato Giuseppe Gulizia, seguito da Paolo Gnemmi, sesto il giovane Alessandro Thellung con una bella rimonta dalle retrovie; settimo Matteo Rossi Sebaste, alla prima esperienza nelle competizioni il quale partirà in prima fila in gara 2, per effetto dell’inversione dei primi 8 classificati.

Partenza in pole position per l’ottavo classificato, Giovanni Costenaro, seguito da Paolo Palanti, Enrico Rondinelli, Carlo Casillo – purtroppo fermo in sabbia durante un contatto nelle prime battute di gara –, Sergio Sisti, Jessica Mana, Alberto Biraghi e Luca Gulfi.

GREEN HYBRID CUP, Magione, 14/06/2015
La Classifica di Gara 1
1. Jacopo Lombardelli – 15 giri in 22’49”257 alla media di 98,870 km/h
2. Giulio Tommasin – +0”617
3. Edoardo Tolfo - +1”031
4. Giuseppe Gulizia – +7”354
5. Paolo Gnemmi – +7”818
6. Alessandro Thellung - +18”389
7. Matteo Rossi Sebaste – +23”722
8. Giorgio Costenaro – +26”484
9. Paolo Palanti – +34”534
10. Enrico Rondinelli - +36”620
11. Carlo Casillo – +53”598
12. Sergio Sisti - +54”777
15. Jessica Manna - +1’30”206

Giro più veloce: il 10. di Tolfo in 1’30”149 alla media di 100,114 km/h

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Green Hybrid Cup
Piloti Alessandro Tolfo , Jacopo Lombardelli
Articolo di tipo Ultime notizie