Imola, Qualifica: Casillo fa la differenza

Imola, Qualifica: Casillo fa la differenza

Il napoletano precede il giovane Tommasin di quasi un secondo. Terzo è Lombardelli davanti a Thellung

Carlo Casillo la giornata di oggi la ricorderà per un pezzo: il pilota napoletano, dopo essere stato il più veloce nelle due sessioni di prove libere nel secondo appuntamento della Green Hybrid Cup a Imola, ha firnato anche la pole position alla conclusione di un turno serale.

Casillo ha interpretato la Kia Venga come nessun altro: si è assicurato la partenza al palo con il tempo di 2’20”075, lasciando il giovane Giulio Tommasin a quasi un secondo, mentre Jacopo Lombardelli apre la seconda fila con 2'21"264 davanti a Alessandro Thellung, un altro giovane di belle speranze che è quarto.

Insomma gli ex kartisti sono pronti a sfidare lo specialista del turismo campano che ha ripreso a correre dopo una lunga sosta. Paolo Palanti è scivolato al quinto posto mettendosi alle spalle Giorgio Costenaro. Il giornalista di MotoriOnline Gianluca Mauriello al volante della vettura media è 12esimo con un distacco di 3”412.

GREEN HYBRID CUP, Imola, 26/06/2015
Turno di qualifica
1. Carlo Casillo – in 2’20”075
2. Giulio Tommasin – +0”921
3. Claudio Lombardelli – +1”189
4. Alessandro Thellung - +1”321
5. Paolo Palanti - +1”426
6. Giorgio Costenaro – +1”436
7. Edoardo Tolfo - +1”449
8. Paolo Gnemmi – +1”694
9. Alberto Biraghi – +1”814
10. Massimo Visani - +1”900
11. Giuseppe Gulizia – +1”920
12. Gianluca Mauriello - +3”412
13. Sergio Sisti - +3”964
14. Audo Giannotti – +6”186
15. Jessica Manna - +10”992

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Green Hybrid Cup
Piloti Jacopo Lombardelli
Articolo di tipo Ultime notizie