Porsche punta anche su Flying Lizard per Daytona

Porsche punta anche su Flying Lizard per Daytona

Sarà al via della 24 Ore con una Riley-Porsche

La Porsche vuole assolutamente fare tris nella 24 Ore di Daytona, in programma il 29-30 gennaio, dopo essersi aggiudicata il successo assoluto nel 2009 con Donohue-Garcia-Law-Rice con la Riley-Porsche del Brumos Racing e quest'anno con Barbosa-Borcheller-Dalziel-Rockenfeller con la Riley-Porsche dell'Action Express Racing. Con questo obiettivo, la Casa tedesca darà il pieno appoggio alla nuova operazione del suo top team in Usa, il Flying Lizard. Con questa squadra e la 911 GT3RSR, nelle ultime tre stagioni la Casa tedesca è andata a segno nella classe GT dell'American Le Mans Series, portando al titolo Jorg Bergmeister-Wolf Henzler nel 2008 e Jorg Bergmeister-Patrick Long nel 2009 e 2010; inoltre, sempre con questa squadra, ma con la 911 GT3 Cup, lo scorso anno si è piazzata seconda di classe GT nella 24 Ore di Daytona, grazie ancora a Bergmeister e Long, affiancati da Neiman e Van Overbeek. Ora il Flying Lizard, con il pieno appoggio della Porsche, si sta appunto preparando ad affrontare la prossima 24 Ore di Daytona per la prima volta nella classe top DP, avendo rilevato la stessa Riley-Porsche con cui il Brumos Racing colse il successo nel 2009 e collaborando per la preparazione della vettura direttamente con la Riley Technologies e proprio con l'Action Express Racing, vincitore della passata edizione della gara. Il primo test del Flying Lizard con la Riley-Porsche è previsto in occasione dei test collettivi che si terranno il 1-2 dicembre ad Homestead. I piloti non sono stati ancora annunciati, ma è praticamente certo che due dei quattro componenti dell'equipaggio saranno ancora Bergmeister e Long.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Grand-Am
Articolo di tipo Ultime notizie