Tolta la penalizzazione alle vetture con motore BMW

Tolta la penalizzazione alle vetture con motore BMW

La Casa tedesca ha conformato i suoi motori, da Montreal spariranno i 34 kg aggiuntivi

I Daytona Prototype con motorizzazione BMW che corrono nella Grand-Am torneranno al loro peso originario di 1.032 kg a partire dalla gara del 28 agosto a Montreal. A queste vetture verrà tolta la penalizzazione di 34 kg che era stata loro imposta dopo la gara del 19 giugno a Mid-Ohio. Al termine di questa corsa, vinta dalla Riley-BMW di Pruett-Rojas della Ganassi Sabates, in sede di verifiche i propulsori della Casa tedesca erano stati trovati non conformi al regolamento per via di alcune componenti illegali; per questo era scattata una serie di provvedimenti (anche una multa e la decurtazione di punti ai rispettivi equipaggi), mentre a Pruett-Rojas era stato lasciato il successo, in quanto nella Grand-Am, come nella NASCAR cui la serie fa capo, le vittorie ottenute sul campo vengono comunque riconosciute. La penalizzazione di 34 kg è stata applicata per le successive due gare, a Daytona e al New Jersey Park, e ora è stata annullata in quanto i propulsori BMW nel frattempo sono stati modificati e riportati alla configurazione legale. Nella gara di questo fine settimana a Watkins Glen le vetture motorizzate BMW dovranno però ancora correre con i 34 kg di handicap in quanto i rivisti propulsori della Casa tedesca non sono ancora disponibili.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Grand-Am
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag immatricolazioni, produzione