Daytona, Day 3: Angelelli e la Corvette ancora al top

Daytona, Day 3: Angelelli e la Corvette ancora al top

Il pilota italiano ha ottenuto il miglior tempo assoluto della tre giorni di test

Se un certo numero di indizi possono cominciare a fare una prova, allora forse è il caso di cominciare ad assegnare i galloni di favorite per la 24 Ore di Daytona alle nuove Corvette DP. I prototipi della Casa americana hanno monopolizzato anche la terza ed ultima giornata dei test collettivi in vista della gara di apertura della Grand-Am. Proprio come nella prima giornata, a mettersi in evidenza è stata la vettura della SunTrust, che con Max Angelelli ha messo a segno il miglior tempo assoluto dell'intero test in 1'41"142. Il pilota bolognese, che divide l'abitacolo con Ricky Taylor e Ryan Briscoe, ha staccato di ben quattro decimi l'identica vettura della Gainsco affidata ad Alex Gurney, John Fogarty e Memo Gidley. In terza piazza, a mezzo secondo, troviamo invece quella della Action Express con il quartetto Joao Barbosa/Terry Borcheller/JC France/Max Papis. Anche l'altro pilota italiano della Corvette dunque si candida ad un ruolo da protagonista per la classica della Florida. Tra le GT svetta ancora una Ferrari, che però a sorpresa è quella con i colori della Tequila Patron, salita alla ribalta grazie al crono di 1'49"337 messo a segno da Guy Cosmo. La 458 Grand-Am è poi tallonata dalle due Porsche della WeatherTech e della Muehlner Motorsports. Il miglior tempo assoluto però è rimasto quello ottenuto nella giornata di sabato da Toni Vilander.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Grand-Am
Piloti Massimiliano Angelelli
Articolo di tipo Ultime notizie