Prima pole per Jordan Taylor a Detroit

Prima pole per Jordan Taylor a Detroit

Insieme a lui scatterà al palo Max Angelelli. Molto bene anche Papis, in pole nella classe GT

Jordan Taylor ha confermato di aver instaurato un ottimo feeling con il tracciato cittadino di Detroit. Proprio sulla pista dove lo scorso anno si impose nella classe GT, il portacolori della Wayne Taylor Racing ha ottenuto la sua prima pole position assoluta nella Grand-Am, piazzando davanti a tutti la sua Corvette DP che dividerà con l'italiano Max Angelelli. Taylor ha fermato il cronometro su un tempo di 1'27"675, negando a Jon Fogarty la possibilità di migliorare ancora il suo record di partenze al palo per appena 127 millesimi. Il portacolori della Bob Stallings Racing andrà comunque a schierare in prima fila la Corvette DP che guida in coppia con Alex Gurney. Terzo tempo poi per la Riley-Ford della Starworks con Dalziel/Popow, ma va detto che i primi sei equipaggi sono racchiusi nello spazio di meno di tre decimi. Di questo gruppetto non fanno parte però i pluricampioni della Ganassi Racing, visto che Scott Pruett e Memo Rojas non sono riusciti a fare meglio del settimo tempo, ma a quasi 0"8 dalla pole con la loro Riley-BMW. Per quanto riguarda la classe GT, è stato l'italiano Max Papis (in coppia con Jeff Segal) a mettere tutti in fila con la Ferrari 458 della AIM Motorsport. Quest'ultimo è riuscito a fare una bella differenza, staccando di ben quattro decimi i diretti inseguitori della Corvette della Marsh Racing (Curran/Said). Infine, tra le vetture del raggruppamento GX, la pole è andata a Tom Long, che ha messo tutti in fila per la seconda volta consecutiva con la sua Mazda 6 della SpeedSource. Grand-Am - Detroit - Qualifiche

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Grand-Am
Piloti Max Papis , Jordan Taylor
Articolo di tipo Ultime notizie