I fratelli Taylor monopolizzano la prima fila a Mid-Ohio

I fratelli Taylor monopolizzano la prima fila a Mid-Ohio

Jordan ottiene la seconda pole consecutiva regolando Ricky. Cinque Corvette nella top five

Wayne Taylor può essere veramente fiero dei suoi ragazzi: i figli Jordan e Ricky hanno infatti monopolizzato la prima fila dello schieramento di partenza del round di Mid-Ohio della Grand-Am, con il primo dei due che è riuscito a regalare la seconda pole position consecutiva alla squadra di famiglia. Al volante della Corvette DP che dividerà in gara con l'italiano Max Angelelli ha infatti staccato un crono di 1'16"947, precedendo per appena una manciata di millesimi l'identica vettura della Spirit of Daytona affidata al fratello Ricky (in coppia con Richard Westbrook), che invece si è fermato a 1'17"001. Bisogna sottolineare poi quanto le Corvette si siano rivelate adatte al tracciato alle porte di Lexington, monopolizzando le prime cinque posizioni dello schieramento, con quella della Action Express (Barbosa/Fittipaldi) terza, seguita da quelle della Bob Stalling Racing (Fogarty/Gurney) e dalla seconda della Action Express (Frisselle/Frisselle). Solo sesta la prima delle Riley, che è quella motorizzata Ford della Starworks con Dalziel/Popow, seguita da quella della Ganassi Racing affidata ai campioni in carica Scott Pruett e Memo Rojas. Nella classe GT è stata la Camaro della Stevenson Auto Group a conquistare la pole position, con John Edwards che è stato bravissimo a staccare il 13esimo crono assoluto, rifilando oltre tre decimi alla Corvette della Marsh Racing. Italiani un po' indietro invece con le Ferrari di Max Papis ed Alex Balzan che sono rispettivamente quarta e quinta. Nella GX, infine, la pole è andata alla Mazda 6 di Long/Tremblay. Grand-Am - Mid-Ohio - Qualifiche

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Grand-Am
Piloti Jordan Taylor , Ricky Taylor
Articolo di tipo Ultime notizie