Ganassi ripropone a Daytona il "dream team" del 2011

Accanto ai campioni Pruett e Rojas ci saranno ancora Rahal, Hand, Franchitti, Dixon, Montoya e McMurray

Ganassi ripropone a Daytona il
Proprio come nella passata stagione, la Ganassi Racing ha deciso di presentarsi al via della 24 Ore di Daytona, primo appuntamento stagionale della Grand-Am con un vero e proprio "dream team". Scontata la conferma del tandem composto dai campioni in carica Scott Pruett e Memo Rojas, che con la loro Riley-BMW difenderanno i colori della squadra di Chip Ganassi per tutta la stagione. Accanto a loro nella classica della Florida ci saranno però anche il figlio d'arte Graham Rahal, che è anche uno dei piloti del team in Indycar, e Joey Hand, che invece è il campione in carica della classe GT dell'American Le Mans Series e che è già stato incluso nel programma DTM della BMW per il 2012. Si tratta quindi dello stesso equipaggio che si era imposto anche nella passata stagione. Sulla seconda vettura, schierata appositamente per questa occasione, si alterneranno invece i due piloti di punta di Ganassi in Indycar, ovvero il campione in carica Dario Franchitti ed il neozelandese Scott Dixon, affiancati dal tandem proveniente dalla NASCAR composto da Juan Pablo Montoya e da Jamie McMurray. Si ricompone dunque anche il quartetto giunto secondo al traguardo nel 2011.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Grand-Am
Articolo di tipo Ultime notizie