Davidson torna a correre alla 24 Ore di Daytona

Davidson torna a correre alla 24 Ore di Daytona

Dopo il lungo stop seguito all'incidente di Le Mans, sarà al via con una Corvette DP della 8Star

Anthony Davidson sembra aver finalmente superato le conseguenze del terribile incidente di cui fu vittima alla 24 Ore di Le Mans di quest'anno. Enzo Potolicchio ha infatti annunciato che il pilota della Toyota sarà tra i partecipanti della 24 Ore di Daytona, gara di apertura della Grand-Am 2013. Per il britannico, che si è procurato la frattura di due vertebre a causa del decollo della sua TS030 Hybrid seguito ad un contatto con Piergiuseppe Perazzini, si tratterà del debutto nella serie e lo farà al volante di una Corvette DP gestita dalla 8Star Motorsports, nuova struttura fondata proprio da Potolicchio. "Sono molto felice di averlo con noi alla 24 Ore di Daytona" ha detto Enzo a Speed.com. "Mi ha aiutato molto a Le Mans, trattandomi sempre come un vecchio amico e dispensandomi molti consigli. Dunque, sono felice di potergli dare una chance per ritornare a correre. Sapevo del suo grande interesse per la 24 Ore di Daytona e che era una gara che avrebbe voluto correre e con noi credo che avrà a disposizione un pacchetto per fare bene". La cosa curiosa è che in questa occasione troverà tanti ex compagni di avventura ai tempi della Peugeot, ovvero Stephane Sarrazin, Nicolas Minassian e Pedro Lamy.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Grand-Am
Piloti Anthony Davidson
Articolo di tipo Ultime notizie