Robert Wickens vince di furbizia

Robert Wickens vince di furbizia

In una gara stranissima il canadese rallenta il gruppo per fare scadere il tempo

Robert Wickens ha vinto la gara più strana che ha mai corso su una Spa segnata dalla pioggia scrosciante. Il canadese ha azzardato tutto e ne è uscito vincitore, anche se in una maniera forse non propriamente consona ma nelle regole. In partenza un incidente ha coinvolto diverse vetture, così è dovuto entrare in pista la safety car per quattro giri per liberare la pista. Una volta ripartiti Wickens stava guidando la gara, quando è improvvisamente cominciato a piovere. Con le gomme da asciutto sul bagnato e su una pista veloce come Spa il risultato è sato ovviamente un valzer di testacoda quando il gruppo è arrivato alla Source, compreso il leader, che oltretutto è andato a toccare il muro rompendo il muso della sua vettura. Immediata l'entrata in poista nuovamente della safety car, con praticamente tuti i piloti che sono rientrati per cambiare le gomme. Praticamente tutti perché Wickens (assieme ad Adrian Quaife-Hobbsè incredibilmente rimasto in pista, con pneumatici slick e muso danneggiato. La scelta è parsa assurda e completamente sbagliata quando è stato annunciato il rientro della vettura di sicurezza con ancora 4 giri da compiere. Però nel contempo il tempo stava per scadere e così il leader ha rallentato talmente tanto il gruppo da riuscire a passare sotto al traguardo con il direttore di gara costretto a dare la bandiera a scacchi anziché quella verde della ripartenza, consegnando quindi al canadese la vittoria. In pratica, insomma, sono stati solamente due i giri percorsi sotto bandiera verde in tuta la gara.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GP3
Piloti Robert Wickens
Articolo di tipo Ultime notizie