Hubert si prende la pole all'Hungaroring, Mazepin regala la prima fila alla ART Grand Prix

condividi
commenti
Hubert si prende la pole all'Hungaroring, Mazepin regala la prima fila alla ART Grand Prix
Marco Di Marco
Di: Marco Di Marco
28 lug 2018, 09:41

Il leader del campionato si impone nelle qualifiche e regola il compagno di team. Pulcini è ottimo terzo ad un decimo di ritardo. Grave errore di Niko Kari nella fase iniziale della sessione.

Niko Kari, MP Motorsport
Pedro Piquet, Trident
Leonardo Pulcini, Campos Racing
Gabriel Aubry, Arden International
Niko Kari, MP Motorsport
Simo Laaksonen, Campos Racing
Niko Kari, MP Motorsport
Leonardo Pulcini, Campos Racing

E' un Anthoine Hubert deciso a prendere il largo nella GP3 Series prima della pausa estiva quello visto in azione nel corso delle qualifiche andate in scena sul tracciato dell'Hungaroring.

Il francese ha conquistato la sua seconda pole stagionale, e la seconda consecutiva dopo quella centrata a Silverstone, grazie ad un giro realizzato in 1'31''409, ma ha dovuto faticare non poco nel tenere a bada un Nikita Mazepin tornato incisivo nonostante l'incidente in cui è rimasto coinvolto ad inizio turno.

Nelle battute iniziali della sessione, infatti, Niko Kari ha completamente sbagliato l'ingresso di curva 4 finendo decisamente largo. Il finlandese della MP Motorsport non si è curato degli altri piloti in pista ed è rientrato sul tracciato andando a scontrarsi con l'incolpevole Mazepin.

La posteriore sinistra della vettura di Kari ha colpito l'anteriore destra di Mazpein. Il russo è riuscito a tornare ai box per far controllare i danni ai suoi meccanici, mentre il finlandese si è dovuto accostare nella via di fuga con la sospensione completamente divelta e la direzione gara è stata costretta a sospendere la sessione con bandiera rossa per consentire la rimozione della monoposto.

Quando le operazioni sono riprese, Mazepin è tornato sul tracciato come se non fosse successo nulla ed ha subito messo il proprio nome in cima alla lista dei tempi, ma Hubert è stato più performante sul toboga ungherese ed è riuscito a precedere il russo per appena 75 millesimi.

La seconda fila si aprirà con l'unico pilota italiano presente nella categoria, Leonardo Pulcini. Il portacolori del team Campos continua a confermarsi velocissimo sul giro secco ed il tempo di 1'31''315 gli consentirà nel pomeriggio di scattare dalla terza casella davanti ad un Hughes ritrovato.

L'inglese della ART Grand Prix è sembrato il lontano parente del pilota anonimo visto nello scorso weekend di Silverstone ed ha ottenuto il quarto crono di giornata pagando un gap dalla vetta di 243 millesimi.

Pulcini ha impedito alla ART Grand Prix di centrare l'ennesimo poker stagionale. Callum Ilott, infatti, ha ottenuto il quinto tempo dopo essersi visto costretto al cambio del musetto nelle fasi iniziali, ma non è mai apparso allo stesso livello di Hubert e Mazepin ed i quasi 3 decimi di distacco accusati dalla pole ne sono la dimostrazione.

Al fianco dell'inglese della FDA prenderà il via dalla sesta casella Ryan Tveter, mentre alle spalle dell'americano aprirà la quarta fila un David Beckmann apparso rinato dopo il suo passaggio al team Trident.

Il tedesco, sempre anonimo quando guidava una monoposto del team Jenzer, è riuscito a centrare il settimo riferimento accusando un ritardo di soli 79 millesimi dal compagno di team.

La top ten si completa con Dorian Boccolacci ottavo e lontano mezzo secondo dal crono di Hubert, davanti a Mawson e Correa.

Da segnalare, infine, l'assenza di Devlin DeFranceso a causa di una intossicazione che lo ha costretto ad alzare bandiera bianca per l'appuntamento ungherese.

I piloti della GP3 Series torneranno in pista alle 18:30 per disputare la prima gara del weekend dell'Hungaroring.

Cla # Pilota Team Giri Tempo Gap Distacco Mph
1 2 France Anthoine Hubert  France ART Grand Prix 13 1'31.409     172.538
2 3 Russian Federation Nikita Mazepin  France ART Grand Prix 12 1'31.484 0.075 0.075 172.397
3 18 Italy Leonardo Pulcini  Spain Campos Racing 11 1'31.515 0.106 0.031 172.338
4 4 United Kingdom Jake Hughes  France ART Grand Prix 13 1'31.652 0.243 0.137 172.081
5 1 United Kingdom Callum Ilott  France ART Grand Prix 12 1'31.697 0.288 0.045 171.996
6 7 United States Ryan Tveter  Italy Trident 14 1'31.832 0.423 0.135 171.744
7 8 David Beckmann  Italy Trident 13 1'31.911 0.502 0.079 171.596
8 22 France Dorian Boccolacci  MP Motorsport 13 1'31.964 0.555 0.053 171.497
9 16 Australia Joseph Mawson  United Kingdom Arden International 13 1'32.046 0.637 0.082 171.344
10 10 United States Juan Manuel Correa  Switzerland Jenzer Motorsport 12 1'32.162 0.753 0.116 171.129
11 6 France Giuliano Alesi  Italy Trident 11 1'32.164 0.755 0.002 171.125
12 20 Mexico Diego Menchaca  Spain Campos Racing 12 1'32.172 0.763 0.008 171.110
13 5 Brazil Pedro Piquet  Italy Trident 11 1'32.212 0.803 0.040 171.036
14 19 Finland Simo Laaksonen  Spain Campos Racing 11 1'32.265 0.856 0.053 170.938
15 9 Colombia Tatiana Calderón  Switzerland Jenzer Motorsport 12 1'32.266 0.857 0.001 170.936
16 14 France Gabriel Aubry  United Kingdom Arden International 12 1'32.768 1.359 0.502 170.011
17 11 Germany Jannes Fittje  Switzerland Jenzer Motorsport 11 1'32.944 1.535 0.176 169.689
18 15 France Julien Falchero  United Kingdom Arden International 12 1'33.000 1.591 0.056 169.587
19 24 Finland Niko Kari  MP Motorsport 2 1'35.070 3.661 2.070 165.894
Prossimo articolo GP3
Beckmann debutta in Trident col miglior tempo nelle Libere dell'Hungaroring

Previous article

Beckmann debutta in Trident col miglior tempo nelle Libere dell'Hungaroring

Next article

Mazepin domina Gara 1 all'Hungaroring, Pulcini beffa Hubert ed è secondo

Mazepin domina Gara 1 all'Hungaroring, Pulcini beffa Hubert ed è secondo
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie GP3
Evento Hungaroring
Piloti Anthoine Hubert , Leonardo Pulcini , Nikita Mazepin
Team ART Grand Prix
Autore Marco Di Marco
Tipo di articolo Qualifiche