La Russian Time vuole entrare anche in GP3

La Russian Time vuole entrare anche in GP3

La squadra di Igor Mazepa vuole pero' entrare ex novo, senza comprare un team gia' presente

La new entry della GP2 Russian Time Motorsport vuole allargare ancora il suo campo d'azione. La squadra dell'ex pilota russo Igor Mazepa, entrata in GP2 questa stagione al posto della iSport e già capace di tre vittorie (la prima delle quali con Sam Bird in Bahrain), vuole infatti entrare dal 2014 anche in GP3. Come ha spiegato lo stessa Mazepa pero', questa volta la Russian Time vuole aggiungersi all'attuale parco partenti, anziché acquisire una squadra per trovare posto in griglia: "Il piano e' di entrare con una squadra completamente nuova, non di comprare una di quelle attualmente presenti. Siamo pronti a garantire la nostra partecipazione fino alla fine del 2015 [quando terminerà l'attuale ciclo di vita della vettura in uso, NdR], od anche per tre anni. La GP3 e' molto importante per noi, perché va a chiudere il buco tra l'ADAC Formel Masters e la F3 tedesca o la GP2. Sappiamo quanto sia complesso riuscirci, ma speriamo di trovare una soluzione con l'aiuto del management della GP3. La Russian Time non ha deluso nel suo ingresso in GP2, in cui abbiamo già avuto una serie di risultati di valore, e quindi contiamo di avere successo nella nostra richiesta." L'obiettivo della squadra di allevare giovani piloti russi non e' stato messo in disparte, ha aggiunto Mazepa, anche se non ha fatto nomi: "Noi puntiamo a firmare con giovani russi, ma non posso rivelare nulla di più. Il nostro compito e' preparare cinque macchine [due di GP2 e tre di GP3, NdR] nel miglior modo possibile. Siamo pronti a dare spazio a chiunque sia pronto, l'unico fattore per noi significativo e' la licenza russa."

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GP3
Articolo di tipo Ultime notizie