La vittoria di gara 2 al rookie Stanaway

La vittoria di gara 2 al rookie Stanaway

La Lotus Art vince matematicamente il titolo squadre

Che debutto in Gp3 per Richie Stanaway! Il rookie neozelandese, al suo primo weekend nella categoria, partiva dauniversità dell'automobilismo ha piazzato una zampata di tutto rispetto! Stanaway ha battuto di quattro secondi il compagno di squadra James Calado, secondo anche ieri e secondo in campionato. E' stato insomma un weekend tutto marchiato Lotus ART, che difatti ha conquistato matematicamente il titolo squadre (per la seconda stagione consecutiva), dopo aver ottenuto una doppietta in qualifica, una in gara 1 ed una in gara 2. Allo spegnimento del semaforo il più lesto è stato Nico Müller, ma Stanaway è rimasto freddo e poi ha riconquistato la prima piazza, senza poi mai più perderla, dimostrando ottima capacità di concentrazione. Il rookie quindi si è costruito un vantaggio convincente e ha messo la gara "in ghiaccio" già a metà corsa. Brutta gara invece per Alexander Sims, uno dei piloti ancora in lizza per il campionato, che ha salutato la compagnia già al primo giro finendo coinvolto in un incidente. Alla fine della prima tornata pareva Adrian Quaife-Hobbs fosse il più competitivo, essendo già risalito in terza posizione (partiva quinto), e difatti nel giro successivo scavalcava anche Müller, ma poi un problema al propulsore ha costretto il britannico al ritiro. A quel punto era la coppia Lotus ART ad attirare l'attenzione degli spettatori, con Calado e il leader del campionato nonché vincitore di gara 1 Valtteri Bottas in risalita. Calado è presto arrivato nei top 3, mentre Bottas però è finito in un contatto con Nigel Melker, che ha provocato il ritiro dell'olandese e la perdita di innumerevoli posizioni per il finlandese. Bottas ha concluso solamente diciannovesimo. Col ritiro di Quaife-Hobbs Calado si è ritrovato secondo ed ha pian piano recuperato molto del proprio svantaggio, ma i giri rimanenti non bastavano e così il britannico si è accontentato del socondo posto, mentre terzo ha chiuso Müller seguito da Michael Christensen, che ha resistito alla pressione fattagli da Simon Trummer. L'ultimo punto disponibile è andato ad Alex Fontana, altro debuttante a Spa. A causa dello 0 in gaa 2 ora Bottas si ritrova con soli 5 punti di vantaggio sul compagno di squadra Calado, ma teoricamente sono ancora 5 in piloti che potrebbero vincere il campionato quando mancano solo le due gare di Monza per decidere chi sarà il re della Gp3 2011. GP3, Spa-Francorchamps, 28/08/2011 Classifica gara 2 1. Richie Stanaway - Lotus ART - 12 giri 2. James Calado - Lotus ART - +4"007 3. Nico Muller - Jenzer - +7"126 4. Michael Christensen - RSC Mucke - +16"441 5. Simon Trummer - MW Arden - +17"081 6. Alex Fontana - Jenzer - +19"013 7. Conor Daly - Carlin - +28"056 8. Ivan Lukashevich - Status - +29"348 9. Rio Haryanto - Manor - +32"482 10. Marlon Stockinger - Atech CRS - +32"534 11. Antonio Felix Da Costa - Status - +33"189 12. Zoel Amberg - Atech CRS - +36"271 13. Nick Yelloly - Atech CRS - +42"505 14. Tamas Pal Kiss - Tech 1 - +44"434 15. Maxim Zimin - Jenzer - +44"881 16. Gabby Chaves - Addax - +45"707 17. Daniel Mancinelli - RSC Mucke - +46"160 18. Leonardo Cordeiro - Carlin - +46"479 19. Valtteri Bottas - Lotus ART - +48"235 20. Dean Smith - Addax - +50"257 21. Thomas Hylkema - Tech 1 - +2'07"765 La classifica del campionato (primi cinque): 1. Bottas 52; 2. Calado 47; 3. Melker 38; 4. Sims 34; 5. Quaife-Hobbs 33;

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GP3
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag pneumatici