Secondo sigillo stagionale per Visoiu in gara 2

Secondo sigillo stagionale per Visoiu in gara 2

Il rumeno ha dominato prendendo il via dalla pole. Sul podio Sainz Jr e Korjus. Regalia aggancia Ellinas in campionato

Da sempre si dice che all'Hungaroring è quasi impossibile superare e questa legge è stata rispettata anche questa mattina, in gara 2 della GP3. Proprio come nella corsa di ieri pomeriggio, è stata infatti decisiva la pole position, con il rumeno Robert Visoiu che ha sfruttato al meglio la sua posizione in griglia per andare a conquistare la seconda vittoria stagionale. Il portacolori della MW Arden è stato bravissimo a resistere all'attacco del figlio d'arte Carlos Sainz Jr alla prima curva e poi non ha avuto particolari problemi a distanziarlo, arrivando a mettere oltre 6" tra sé e lo spagnolo, almeno fino a quando la direzione gara non è stata costretta a mandare in pista la safety car a causa dell'incidente tutto in casa Bamboo Engineering tra Melville McKee e Lewis Williamson. Il restart è arrivato a due giri dal termine e, qualora ce ne fosse ancora bisogno, Visoiu ha dimostrato di meritarsi la vittoria guadagnando subito 2" nello spazio di appena un giro sul figlio d'arte, che a questo punto ha dovuto badare soprattutto a difendersi dagli attacchi di Kevin Korjus, che ha completato il podio alle sue spalle. Grazie ad una partenza molto buona, Facundo Regalia ha poi portato a casa un quarto posto davvero prezioso in ottica campionato (con tanto di giro veloce), perchè gli ha consentito di recuperare altri 10 punti su Tio Ellinas, ancora una volta escluso dalla zona punti e sempre leader, anche se con solo 1 punto di vantaggio sull'argentino della ART Grand Prix. La top five si completa poi con Jack Harvey, ma bisogna sottolineare anche la bella prova di Giovanni Venturini, che ha condotto la monoposto della Trident al sesto posto, resistendo con grinta agli attacchi di Daniil Kvyat nella parte conclusiva della corsa. L'americano Conor Daly chiude la zona punti con la terza vettura della ART Grand Prix. Se per Venturini c'è stata una buona gara, non si può di certo dire la stessa cosa per David Fumanelli, rimasto sempre invischiato nelle retrovie e solo 18esimo al traguardo. Ancora out invece il sammarinese Emanuele Zonzini: dopo il volo di ieri, oggi si è toccato con Ryan Cullen nelle prime fasi della gara finendo ko. GP3, Hungaroring, 28/07/2013 Classifica gara 2 1. Robert Visoiu - MW Arden - 17 giri 2. Carlos Sainz Jr - MW Arden - +4"1 3. Kevin Korjus - Koiranen GP - +4"8 4. Facundo Regalia - ART Grand Prix - +5"2 5. Jack Harvey - ART Grand Prix - +5"7 6. Giovanni Venturini - Trident - +6"1 7. Daniil Kvyat - MW Arden - +6"9 8. Conor Daly - ART Grand Pric - +7"4 9. Aaro Vainio - Koiranen GP - +7"8 10. Tio Ellinas - Marussia Manor - +8"7 11. Patrick Kujala - Koiranen GP - +11"6 12. Jimmy Eriksson - Status GP - +14"3 13. Nick Yelloly - Carlin - +15"6 14. Samin Gomez - Jenzer Motorsport - +15"9 15. Patrick Niederhuaser - Jenzer Motorsport - +16"1 16. Eric Lichtenstein - Carlin - +16"5 17. Adderly Fong - Status GP - +17"6 18. David Fumanelli - Trident - +17"8 19. Alex Fontana - Jenzer Motorsport - +18"7 20. Josh Webster - Status GP - +20"6 21. Dino Zamparelli - Marussia Manor - +21"3 22. Carmen Jorda - Bamboo Engineering - +21"7 23. Luis Sa Silva - Carlin - +22"6 La classifica del campionato (primi dieci): 1. Ellinas 91; 2. Regalia 90; 3. Vainio, Harvey e Korjus 75; 6. Daly 71; 7. Sainz Jr 60; 8. Kvyat 57; 9. Yelloly 52; 10. Visoiu 40.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GP3
Piloti Robert Visoiu
Articolo di tipo Ultime notizie