Dorian Boccolacci senza rivali domina Gara 1 al Paul Ricard

condividi
commenti
Dorian Boccolacci senza rivali domina Gara 1 al Paul Ricard
Marco Di Marco
Di: Marco Di Marco
23 giu 2018, 10:30

Il pilota della MP Motorsport comanda dal primo all'ultimo giro e centra il successo nella gara di casa precedendo Hubert e Mazepin. Grande spettacolo tra Mawson e Ilott per la nona posizione nel finale.

Dorian Boccolacci, MP Motorsport
Dorian Boccolacci, MP Motorsport
Nikita Mazepin, ART Grand Prix
Giuliano Alesi, Trident
Christian Lundgaard, MP Motorsport

La stagione 2018 della GP3 Series sembra non aver trovato ancora il suo padrone. Se in occasione del round inaugurale di Barcellona le prime due vittorie dell'anno sono andate a Nikita Mazepin e Giuliano Alesi, il terzo appuntamento stagionale ha visto il terzo vincitore diverso, questa volta Dorian Boccolacci.

Il francese della MP Motorsport si è letteralmente esaltato sul tracciato di casa. Dopo aver centrato a sorpresa la pole nella giornata del venerdì, Boccolacci ha dominato la prima gara del weekend dal primo all'ultimo giro nonostante un imprevisto accusato nel giro di formazione.

Quando i meccanici hanno abbandonato le vetture sulla griglia, Boccolacci ha faticato ad avviarsi ed ha rischiato di vanificare la partenza al palo per poi riuscire a muovere la sua vettura e recuperare il terreno perduto per poi posizionarsi in prima posizione.

Al via Boccolacci ha mantenuto il comando seguito senza particolari problemi da Anthoine Hubert, mentre Giuliano Alesi non è apparso altrettanto incisivo e dopo qualche giro ha dovuto cedere alla pressione di un Nikita Mazepin sempre più costante.

Le prime fasi della corsa hanno regalato un grande duello tra Niko Kari e Leonardo Pulcini. Il pilota del team Campos non è riuscito a mantenere la quinta posizione di partenza ed è stato sopravanzato dal finlandese, ma ha poi ingaggiato un bel duello con il pilota del team MP Motorsport senza, tuttavia, riuscire ad avere la meglio.

Della lotta tra Kari e Pulcini avrebbe potuto approfittarne Alessio Lorandi, ma il pilota del team Trident non ha affrontato nelle migliori condizioni fisiche la trasferta francese ed ha badato a portare a casa un settimo posto che gli consentirà domani di scattare dalla seconda casella in griglia al fianco di Pedro Piquet.

Per il team Trident si prospetta quindi la possibilità di firmare un altro successo in Gara 2 visto che l'intera prima fila sarà monopolizzata dai suoi piloti.

La lotta per le prime posizioni si è presto cristallizzata, complice anche l'impossibilità di utilizzare il DRS per problemi di natura tecnica, e Boccolacci, nonostante nel finale abbia leggermente alzato il ritmo e consentito ad Hubert di avvicinarsi, ha così potuto celebrare il successo sul tracciato di casa.

Hubert si conferma l'uomo dei secondi posti, confermando gli stessi risultati ottenuti nelle due gare di Barcellona, ma può comunque celebrare i punti ottenuti con il giro più veloce, mentre Mazepin, dopo aver passato Alesi nelle battute iniziali, non ha mai avuto il ritmo dei primi due e si è così accontentato del gradino più basso del podio.

In una gara dove le emozioni sono state rare lo spettacolo è giunto nelle battute finali dal duello tra Mawson e Callum Ilott.

Il pilota del team Arden ha fatto da tappo nei giri conclusivi e l'inglese della ART Grand Prix ha cercato in ogni modo di sopravanzarlo tentando anche notevoli manovre al limite. 

Mawson è stato bravissimo nel mantenere il sangue freddo ed ha resistito colpo su colpo agli attacchi di Ilott portando così a casa un buon nono posto.

Le concitate fasi finali hanno poi visto Jake Hughes perdere l'undicesima piazza quando si è toccato con Correa all'ultima curva finendo largo e transitando alle spalle del rivale del team Jenzer.

Prossimo articolo GP3
Boccolacci squalificato al termine di Gara 1. Il successo passa ad Hubert

Previous article

Boccolacci squalificato al termine di Gara 1. Il successo passa ad Hubert

Next article

Boccolacci beffa Hubert a tempo scaduto e conquista la pole al Paul Ricard

Boccolacci beffa Hubert a tempo scaduto e conquista la pole al Paul Ricard

Su questo articolo

Serie GP3
Evento Paul Ricard
Piloti Dorian Boccolacci , Anthoine Hubert , Nikita Mazepin
Team MP Motorsport
Autore Marco Di Marco
Tipo di articolo Gara