Boccolacci beffa Hubert a tempo scaduto e conquista la pole al Paul Ricard

condividi
commenti
Boccolacci beffa Hubert a tempo scaduto e conquista la pole al Paul Ricard
Marco Di Marco
Di: Marco Di Marco
22 giu 2018, 17:39

Il francese del team MP Motorsport realizza un gran giro a tempo ormai scaduto e beffa il connazionale della ART Grand Prix ormai certo della pole. Ottimo terzo tempo di Alesi. Pulcini e Lorandi sono quinto e ottavo.

E' stata una sessione di qualifiche incredibilmente tirata quella andata in scena sull'asfalto del Paul Ricard ed i piloti di casa hanno fatto la voce grossa.

Ad imporsi nei secondi conclusivi è stato Dorian Boccolacci. Il pilota della MP Motorsport ha confermato ancora una volta tutta la propria velocità sul giro secco ed ha beffato Anthoine Hubert all'ultimo giro disponibile fermando il cronometro sul tempo di 1'50''615.

Hubert sembrava ormai sicuro di avere tra le mani la pole che gli avrebbe consentito di partire dalla prima casella in Gara 1, ma il giro incredibile di Boccolacci ha rovinato il sogno del francese.

I tifosi transalpini possono comunque esultare per il terzo tempo centrato da Giuliano Alesi. Il pilota del team Trident è stato, finalmente, incisivo in qualifica ma ha dovuto fare i conti con il traffico che l'ha leggermente penalizzato nei due tentativi conclusivi e che gli ha impedito di fare meglio del tempo di 1'50''708.

Continua a stupire tutti Nikita Mazepin. Il russo, dopo aver vinto in maniera inattesa la prima gara stagionale, si è confermato in grande forma ed è stato buon protagonista della sessione di qualifiche chiusa con il quarto tempo a 246 millesimi dalla vetta.

Dopo aver conquistata la pole a Barcellona, Leonardo Pulcini ha fatto il possibile per tornare davanti a tutti anche in Francia, ma il pilota del team Campos si è dovuto accontentare del quinto riferimento di giornata in 1'50''880 che lo farà scattare dalla quinta casella.

Al fianco di Pulcini prenderà il via la seconda monoposto del team Mp Motorsport affidata a Niko Kari, mentre la quarta fila si aprirà con un deludente Callum Ilott. Il pilota della FDA non è riuscito a sfruttare tutto il potenziale della propria ART Grand Prix ed ha ottenuto quale miglior riferimento soltanto il crono di 1'50''904.

Positivo l'ottavo tempo centrato da Alessio Loranndi. Il pilota del team Trident è arrivato in Francia non nelle migliori condizioni fisiche a seguito di un incidente rimediato in go kart e questa mattina ha praticamente perso tutta la sessione per un problema accusato all'ala posteriore.

Alessio è comunque riuscito a limitare il gap dalla vetta a 493 millesimi prendendosi anche la soddisfazione di precedere il compagno di team Piquet, mentre Joey Mawson ha confermato l'ottimo feeling col tracciato del Paul Ricard chiudendo la top ten.

Una menzione particolare la merita, infine, Christian Lundgaard. Il sedicenne debuttante della MP Motorsport ha continuato a stupire all'esordio nella categoria ed ha confermato lo stesso piazzamento ottenuto in mattinata al termine delle Libere riuscendo a precedere piloti ben più esperti di lui.

Cla # Pilota Team Giri Tempo Gap Distacco Mph
1 22 France Dorian Boccolacci  MP Motorsport 14 1'50.615     190.129
2 2 France Anthoine Hubert  France ART Grand Prix 13 1'50.697 0.082 0.082 189.988
3 6 France Giuliano Alesi  Italy Trident 13 1'50.708 0.093 0.011 189.970
4 3 Russian Federation Nikita Mazepin  France ART Grand Prix 13 1'50.861 0.246 0.153 189.707
5 18 Italy Leonardo Pulcini  Spain Campos Racing 12 1'50.880 0.265 0.019 189.675
6 24 Finland Niko Kari  MP Motorsport 14 1'50.900 0.285 0.020 189.641
7 1 United Kingdom Callum Ilott  France ART Grand Prix 13 1'50.904 0.289 0.004 189.634
8 8 Italy Alessio Lorandi  Italy Trident 14 1'51.108 0.493 0.204 189.286
9 5 Brazil Pedro Piquet  Italy Trident 14 1'51.134 0.519 0.026 189.241
10 16 Australia Joseph Mawson  United Kingdom Arden International 13 1'51.180 0.565 0.046 189.163
11 23 Denmark Christian Lundgaard  MP Motorsport 14 1'51.266 0.651 0.086 189.017
12 4 United Kingdom Jake Hughes  France ART Grand Prix 13 1'51.308 0.693 0.042 188.945
13 9 Colombia Tatiana Calderón  Switzerland Jenzer Motorsport 12 1'51.338 0.723 0.030 188.895
14 11 David Beckmann  Switzerland Jenzer Motorsport 14 1'51.409 0.794 0.071 188.774
15 7 United States Ryan Tveter  Italy Trident 14 1'51.450 0.835 0.041 188.705
16 10 United States Juan Manuel Correa  Switzerland Jenzer Motorsport 13 1'51.470 0.855 0.020 188.671
17 19 Finland Simo Laaksonen  Spain Campos Racing 12 1'51.614 0.999 0.144 188.427
18 14 France Gabriel Aubry  United Kingdom Arden International 13 1'51.631 1.016 0.017 188.399
19 15 France Julien Falchero  United Kingdom Arden International 13 1'51.758 1.143 0.127 188.185
20 20 Mexico Diego Menchaca  Spain Campos Racing 12 1'51.797 1.182 0.039 188.119
Prossimo articolo GP3
Dorian Boccolacci senza rivali domina Gara 1 al Paul Ricard

Previous article

Dorian Boccolacci senza rivali domina Gara 1 al Paul Ricard

Next article

Hubert guida il poker ART Grand Prix nelle Libere del Paul Ricard

Hubert guida il poker ART Grand Prix nelle Libere del Paul Ricard

Su questo articolo

Serie GP3
Evento Paul Ricard
Piloti Giuliano Alesi , Dorian Boccolacci , Anthoine Hubert
Team MP Motorsport
Autore Marco Di Marco
Tipo di articolo Qualifiche