GT World Challenge Europe Endurance
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
30 giorni
29 mag
-
30 mag
Prossimo evento tra
50 giorni
WSBK
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
29 giorni
WRC
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
42 giorni
WEC
22 feb
-
23 feb
Evento concluso
13 ago
-
15 ago
Prossimo evento tra
126 giorni
MotoGP
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
21 giorni
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
35 giorni
IndyCar
G
Birmingham
03 apr
-
05 apr
Evento concluso
G
Austin
24 apr
-
26 apr
Prossimo evento tra
15 giorni
Formula E
27 feb
-
29 feb
Evento concluso
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
57 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
ELMS
G
Paul Ricard
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
99 giorni
G
Spa-Francorchamps
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
120 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
22 giorni
26 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
78 giorni

Ecco tutti i vincitori dei campionati svizzeri 2017!

condividi
commenti
Ecco tutti i vincitori dei campionati svizzeri 2017!
Di:
13 dic 2017, 17:01

Nella capitale della Confederazione Elvetica è andata in scena la tradizionale cerimonia di premiazione dello sport auto. Slalom, Rally, Salite, campionati Junior e molto altro: tutti i nomi dei primi tre classificati dei nove gironi.

Miss Yokohama 2017-2018, Mariangela Logozzo, sul palco alla cerimonia dell'ASS a Berna
Il gruppo d'intrattenimento Drumming Entertainement Stickstoff
I campioni svizzeri 2017 premiati alla cerimonia dell'Auto Sport Schweiz
Benjamin Devaud, Rolf Reding, Lukas Eugster alla premiazione dell'ASS a Berna
Sébastien Carron alla premiazione dell'ASS a Berna
Eric Berguerand e Marcel Steiner alla premiazione ASS a Berna
Marcel Fässler premiato alla cerimonia dell'ASS a Berna
Frédéric Neff alla premiazione dell'ASS a Berna
Marcel Steiner alla premiazione dell'ASS a Berna
Sébastien Carron alla premiazione dell'ASS a Berna
Nico Müller alla cerimonia dell'ASS a Berna
Martin Bürki premiato da Miss Yokohama 2017 alla cerimonia dell'ASS a Berna
Daniel Fausel con sua moglie
Paul Gutjahr con sua moglie
Sébastien Carron, Jérôme Dégout, Ford Fiesta R5, D-MAX Swiss, Balbosca
Sébastien Carron, Vincent Landais, Ford Fiesta R5, D-Max Swiss
Giuliano Piccinato, Ecurie Basilisk
Giuliano Piccinato, Honda Integra, Ecurie Basilisk
Martin Bürki, MB Motorsport, Campione Svizzero di Slalom 2017
Martin Bürki, VW Polo MB, MB Motorsport
Nicolas Lathion, Lathion Rallye Team
Nicolas Lathion, Gaëtan Lathion, Peugeot 208 R2, Lathion Rallye Team
Rolf Reding, Swiss Race Academy
Rolf Reding, Toyota GT86, Swiss Race Academy
Frédéric Neff, All-In Racing
Frédéric Neff, Porsche 996 Cup, All-In Racing Team, 1. Manche
Marcel Steiner, Steiner Motorsport, Gurnigel theatplakat
Marcel Steiner, LobArt-Mugen LA01, Steiner Motorsport

Circa 140 invitati hanno partecipato alla tradizionale cerimonia di fine stagione organizzata dall’Auto Sport Schweiz presso il suggestivo Hotel Bellevue Palace a Berna.

Il presentatore Michael Sokoll ha animato la serata, introducendo nel mondo delle quattro ruote anche vari politici locali. L’evento è stato inoltre impreziosito dalla visione dei video sulla stagione 2017 realizzati da Finger Video, oltre all’apprezzato intrattenimento offerto dal gruppo di Drumming Entertainement “Stickstoff”.

 

Sono numerosi i piloti elvetici saliti sul palco per raccogliere il premio dalle mani di Andras Michel, presidente della CSN, e Mariangela Logozzo, Miss Yokohama.

Tra gli invitati, invece, spiccava la presenza di Ursula Zybach, Presidente del Gran Consiglio Bernese, e Paul Gutjahr, Commissario Sportivo di gara ai Gran Premi di Formula 1.

Non sono mancati nemmeno alcuni dei piloti svizzeri impegnati in ambito internazionale. Marcel Fässler, tre volte vincitore della 24 Ore di Le Mans, Nico Müller (DTM), Bruno Weibel (vincitore del FIA Lurani Trophy) e Mathéo Tuscher (LMP) non hanno infatti né voluto né potuto mancare all’appello.

 

Ha rotto il ghiaccio Giuliano Piccinato, dominatore della Coppa Svizzera della Montagna dall’alto dei suoi 90 punti nella categoria SuperSerie. A bordo della Honda Integra, Giuliano ha avuto la meglio su Alain Pfefferlé (Porsche 935) e Stephan Burri (VW Golf).

È invece continuato il dominio di Martin Bürki nel Campionato Svizzero di Slalom con il quarto titolo consecutivo, il quinto in carriera. Martin ha portato la Polo by MB Motorsport al trionfo lasciando le briciole ad Albin Mächler con la BMW M2.
Doppia medaglia di bronzo per Stephan Burri, salito sul gradino più basso del podio anche nel CSS così come nella Coppa della Montagna.

L’accoppiata Florence ed Eddy Bérard si è piazzata al primo posto nel Campionato dei Rally Storici, mettendosi alle spalle Julien Camandona-Maxime D’Ignoti e Alain Röthlisberger-Tomas Meye.

 

I fratelli Clément e Adrien Piquerez hanno primeggiato nella Coppa Svizzera di Rally davanti al tandem junior Althaus-Zbinden e Blanchard-Helfer.

Nicolas e Gaëtan Lathion sono invece stati premiati quali dominatori nel Campionato Svizzero di Rally Junior, riservato a piloti e copiloti nati prima del 1 gennaio 1990. Jonathan Michellod e Stéphan Fellay vice campioni, mentre l’accoppiata ticinese Niki Bühler-Gabriele Zanni ha completato il podio.

Secondo titolo filato, il terzo in carriera dopo quelli conquistati nel 2014 e 2016, per il vallesano Sébastien Carron nel Campionato Svizzero di Rally. Ci ha provato fino alla fine Ivan Ballinari, che con il navigatore Paolo Pianca hanno dato filo da torcere a “Séb”. Terzo posto per Michael Burri e Andersson Levratti.

 

Il Campionato Svizzero della Montagna Junior ha visto trionfare per la prima volta Rolf Reding, il quale ha chiuso davanti a Lukas Eugster e all’unico svizzero romando in gara, Benjamin Devaud.

Non sono mancati gli applausi anche per Frédéric Neff, vincitore del Campionato Svizzero della Montagna riservato alle vetture da Turismo. A bordo della potente Porsche 996 Cup, quest’ultimo ha messo dietro di sé Roger Schnellmann con la Mitsubishi EVO VIII. Ha completato il podio l’esperto Romeo Nüssli con la Ford Escort Cosworth.

Eric Berguerand ha dovuto inchinarsi al merito di Marcel Steiner per la lotta al titolo nel Campionato Svizzero della Montagna per vetture da competizione. Il campione 2017 ha portato la LobArt LA01 al successo davanti anche a Simon Hugentobler, classificatosi terzo per la seconda volta consecutiva dietro il menzionato Eric Berguerand.

Coppa Svizzera della Montagna

1. Giuliano Piccinato, SS/ Honda Integra Type-R
2. Alain Pfefferlé, Historic/ Porsche 935 Turbo
3. Stephan Burri, E1/ VW Polo

Campionato Svizzero di Slalom

1. Martin Bürki, IS/ VW Polo
2. Albin Mächler, E1/ BMW M2
3. Stephan Burri, IS/ VW Polo

Coppa Svizzera di Rally Storici VHC

1. Eddy Bérard / Florence Bérard, H1/ Ford Escort MK1
2. Julien Camandona / Maxime D’Ignoti, J2/ BMW M3
3. Alain Röthlisberger / Thomas Meyer, I/ Ford Escort MK2

Coppa Svizzera di Rally

1. Clément Piquerez / Adrien Piquerez, ISA/ Peugeot 106
2. Sacha Althaus / Lisiane Zbinden, R1/ Citroën DS3
3. Christian Blanchard / Frédéric Helfer, S16/ Renault Clio

Campionato Svizzero di Rally Junior

1. Nicolas Lathion / Gaëtan Lathion, R2/ Peugeot 208
2. Jonathan Michellod / Stéphane Fellay, R2/ Peugeot 208
3. Niki Bühler / Julian Stella, R2/ Peugeot 208

Campionato Svizzero di Rally

1. Sébastien Carron / Vincent Landais, R5/ Ford Fiesta
2. Ivan Ballinari / Paolo Pianca, R5/ Ford Fiesta
3. Michael Burri / Anderson Levratti, R5/ Ford Fiesta

 

Campionato Svizzero della Montagna Junior

1. Rolf Reding, SS/ Toyota GT86 Race
2. Lukas Eugster, SS/ Toyota GT86 Race
3. Benjamin Devaud, SS/ Toyota GT86 Race

Campionato Svizzero della Montagna (vetture Turismo)

1. Frédéric Neff, IS/ Porsche 996 Cup
2. Roger Schnellmann, E1/ Mitsubishi Evo VIII
3. Romeo Nüssli, E1/ Ford Escort Cosworth

Campionato Svizzero della Montagna (vetture da competizione)

1. Marcel Steiner, E2-SC/ LobArt-Mugen LA01
2. Eric Berguerand, E2-SS/ Lola FA99
3. Simon Hugentobler, E2-SS/ Reynard 97D

Articolo successivo
Fotogallery: le immagini più belle dell'edizione 2017 del Motor Show

Articolo precedente

Fotogallery: le immagini più belle dell'edizione 2017 del Motor Show

Articolo successivo

Motorsport.com acquisisce l'olandese GPUpdate.net

Motorsport.com acquisisce l'olandese GPUpdate.net
Carica i commenti